Scanzano: arrestato per spaccio di banconote false

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Un uomo è stato arrestato martedì sera da personale della Polizia di Stato del Commissariato di Scanzano Jonico per spaccio di banconote false.
Gli investigatori sono pervenuti all’uomo, Franco Oliviero, 34enne residente ad Ercolano, ospite insieme alla moglie di un villaggio turistico di Scanzano Jonico, dopo che la titolare di una boutique situata all’interno del villaggio si era presentata al Commissariato per sporgere una denuncia.
Una giovane donna aveva fatto acquisti nella sua boutique pagando con tre banconote da 50 euro sospette di falsità.
Poco dopo anche il responsabile della stessa struttura ricettiva ha presentato querela per aver ricevuto una banconota da 50 euro falsa da un ospite che non aveva saputo individuare.
Le quattro banconote da 50 euro false sono state sottoposte a sequestro.
Portatisi nei pressi della reception del villaggio turistico, gli agenti hanno in breve individuato la giovane donna che rispondeva alle caratteristiche fisiche descritte dalla denunciante e da questa poi riconosciuta.
Sottoposta al controllo, la giovane, che appariva spaventata, ha accompagnato gli investigatori nella stanza dove alloggiava insieme al marito. Nella cassaforte in dotazione alla stanza era custodita la somma di 340 euro in banconote da 20, 10 e 5 euro.
Nel corso dell’operazione, il marito della signora è passato accanto alla propria stanza ed ha cercato di eludere il controllo.
Dopo aver finto di non conoscere la moglie, si è rapidamente allontanato dall’edificio.
Rintracciato subito dopo nei pressi della piscina non ha saputo dare una giustificazione plausibile del comportamento tenuto poco prima.
L’uomo è risultato già censurato per precedenti reati contro il patrimonio e dopo aver sentito il magistrato di turno è stato tratto in arresto in flagranza di reato.
La somma di 340 euro custodita nella cassaforte è stata sottoposta a sequestro in quanto provento di attività illecita di spendita di banconote di sospetta falsità.
E’ tempo di vacanze, tanti turisti si recano nelle località di villeggiatura.
Tanti vengono dall’Europa e spendono i loro euro nel nostro Paese, così come sono tanti gli italiani che vanno nelle città europee.
Con uno scambio di banconote e monete così elevato è perciò più facile imbattersi in soldi falsi. Ma come fare a riconoscere gli euro falsi?
La Polizia ricorsa che le regole base per riconoscere le banconote false sono fondamentalmente quattro: toccare, guardare, muovere e controllare.
Altre informazioni più approfondite sull’argomento sono disponibili sul sito www.poliziadistato.it

Fonte: Questura di Matera
Commenti

Questo articolo è stato letto 335volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto