Sabato 10 giugno a Marconia la manifestazione “Io ci sono – Sit in per dire No all’indifferenza”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

IMG-20170605-WA0004

Si svolgerà sabato 10 giugno alle ore 18 in piazza Elettra a Marconia la manifestazione “Io ci sono – Sit in per dire No all’indifferenza”, organizzato da diverse associazioni del territorio a seguito del grave episodio di cronaca che ha interessato la comunità pisticcese alcune settimane fa, con l’omicidio di un diciassettenne da parte di un suo coetaneo.

“#Iocisono, un’iniziativa che vuole lanciare due messaggi forti – si legge in un comunicato degli organizzatori –  l’indifferenza uccide e l’unica arma per combatterla è la presenza, l’esserci.
#Iocisono come libero cittadino e #Noicisiamo in quanto Associazioni.
Questo il messaggio che vogliamo passi in modo trasversale, tra i giovanissimi, le famiglie, le istituzioni, siamo tutti coinvolti e siamo tutti complici se voltandoci dall’altra parte fingiamo di non vedere cosa accade sotto i nostri occhi.
Costituire un’associazione sul territorio è un atto di grande impegno civile, un atto di responsabilità e rappresentanza, perché un’associazione è portatrice dei diritti di tutti, non solo di quelli dei propri aderenti.
Partendo dalla condivisione di questo pensiero comune, le associazioni promotrici dell’iniziativa si sono spontaneamente aggregate, si sono parlate, hanno ascoltato tutti e deciso un’azione comune per dire NO all’Indifferenza.
Ci siamo interrogati, abbiamo fatto profonde riflessioni dopo il tragico evento che ha colpito la nostra Comunità, che ha visto coinvolti due minorenni, due nostri figli, nei confronti dei quali forse siamo stati tutti un po’ indifferenti.
In questa Iniziativa si sono messe in gioco  19 associazioni del territorio tra Marconia e Pisticci, con la collaborazione di Libera contro le Mafie, sezione regionale Lucana.
Il sit-in prevedrà due momenti:

–  l’intervento dell’artista lucano Erminio Truncellito, sarà un momento di riflessione in chiave artistica. L’attore e cantante lucano da sempre impegnato nel sociale, nei 5 anni in cui è stata una delle voci della band lucana Renanera, ha vinto il premio nazionale Musica contro le mafie di Libera.

Il secondo momento, fulcro dell’iniziativa sarà l’intervento di Don Marcello Cozzi, vicepresidente di Libera contro le Mafie e Presidente del coordinamento lucano della stessa, la cui Mission è Sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia sociale. Contro le mafie e la corruzione.

La morte di Matteo possa diventare un punto di partenza per la rinascita di una Comunità”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 318volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto