Rotondella: Sit – in delle associazioni ambientaliste

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Un sit-in davanti al Centro Itrec Trisai di Rotondella per dire fermamente no alla decommisioning nel centro di Rotondella. 
Ad organizzare la manifestazione che si è svolta domencia mattina davanti al centro Enea le quattro associazioni ambientaliste Ehpa, Indignati Lucani, Mtab e Ribelli web. 
Gli ambientalisti rifiutano l’ultimo piano prospettato dalla Sogin di smaltire i suoi rifiuti in un deposito temporaneo all’interno del Centro stesso, in attesa di trasferirli, poi, definitivamente, in un deposito unico nazionale. 
Una decisione che farebbe ripiombare la Basilicata sotto la paura dello spettro delle deposito delle scorie nucleari, poiché la situazione diventerebbe definitiva e non più temporanea come lo era sempre stata.
Una protesta pacifica, ma convinta quella degli ambientalisti che durante il sit in hanno fatto una serie di richieste come “la restituzione delle barre di Elk River con i residui dei riprocessamenti ai legittimi proprietari americani; la chiusura dei pozzi di gas sotto l’Itrec; una normativa regionale per la riduzione degli inquinanti radioattivi; controlli all’interno dell’Itrec e divulgazione dei piani di emergenza esterna alle popolazioni; riconversione dei terreni Enea in attività produttive e dimissioni dell’Assessore Mancusi e dei dirigenti del dipartimento ambiente”.
Richieste chiare dunque da parte delle associazioni che attraverso la loro opera di sensibilizzazione cercano di spiegare l’importanza delle tematiche ambientali per la vita di tutti noi.
Commenti

Questo articolo è stato letto 270volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto