Il territorio di Rotondella sarà interessato alla certificazione Emas

Scritto da Emmenews on . Postato in Dal Territorio

rotondella

L’argomento “certificazione ambientale” riveste da tempo un suo particolare significato in tutta Europa sia per gli enti locali che per le aziende e rappresenta un valore aggiunto importante. Sul territorio rotondellese operano aziende qualificate e si realizzano produzioni di qualità in campo ortofrutticolo.

L’Amministrazione comunale del centro jonico ha voluto indirizzare, in questi anni, una parte considerevole della sua azione nella tutela e salvaguardia dell’ambiente del proprio territorio al fine di garantire uno sviluppo sostenibile ed ambientalmente compatibile ai due settori strategici di sviluppo, cioè agricoltura di qualità e turismo di qualità.

Da sottolineare che da diversi anni “gli aspetti ambientali e di sostenibilità   hanno guadagnato notevole importanza diventando elementi cruciali di identificazione e di valorizzazione dei territori per cui alle stesse amministrazioni locali si è reso indispensabile adottare procedure e metodi finalizzati da una parte alla sensibilizzazione delle stesse popolazioni e dall’altra alla gestione sostenibile delle risorse”. Obiettivo finale, la reale valorizzazione dell’immagine nonché delle capacità di attrazione di un territorio.

Si rende, quindi, necessario certificare il territorio rispondendo così a quanto indicato dall’Ue che alla certificazione volontaria dedica sia il Regolamento CE 1221/209 molto più comunemente noto come EMAS (Eco-Management and Audit Scheme) che altri successivi.

Di conseguenza, il Comune di Rotondella dovrà adottare un Sistema di Gestione Ambientale (SGA) che prevede “il controllo di tutti gli impatti ambientali associati alle attività che sono sotto il controllo diretto e indiretto dell’Amministrazione nell’ambito del proprio territorio”. Ciò costituirà, tra l’altro, motivo di interesse per tutti gli operatori che in questo contesto operano.

La certificazione EMAS per il territorio rotondellese era stata richiesta già in passato dalle diverse organizzazioni professionali di categoria. Per ciò che riguarda il procedimento operativo, la sua attuazione è stata suddivisa in 4 Azioni: analisi e verifica della compliance legislativa, analisi ambientale, progettazione ed implementazione del Sistema di Gestione Ambientale (SGA), diffusione degli obiettivi e delle prestazioni ambientali.

L’Amministrazione rotondellese ha, quindi, ritenuto opportuno procedere alla realizzazione del progetto per fasi, per poter calibrare al meglio lo stesso e valutare la tipologia della certificazione territoriale più efficace al contesto territoriale.

Gli obiettivi strategici che si intendono raggiungere riguardano l’incremento dell’utilizzo di fonti rinnovabili, degli interventi di efficienza energetica in edilizia, la riduzione del consumo di combustibili fossili per i trasporti pubblici (mobilità sostenibile) oltre a iniziative e progetti per la rilevazione di emissioni radioattive.

Prossimamente si procederà all’attuazione preliminare dell’azione 1 che riguarda l’analisi e la verifica della compliance legislativa, consistente nell’identificazione di tutti i requisiti cogenti applicabili alle attività svolte dall’Ente per ciascuno dei quali ne verrà verificata la conformità. Questo primo intervento, propedeutico alle successive fasi, verrà realizzata dalla società Alimenta Srl con sede a Barletta. Impegno di spesa 5.929 euro mentre l’intero progetto costerà poco meno di 35mila euro con risorse rivenienti dai Fondi della Compensazione ambientale in dotazione al comune jonico.

Commenti

Questo articolo è stato letto 497volte!

Tags: , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto