Ritrovato morto il diciassettenne scomparso a Marconia

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

Commissariato polizia Pisticci

Si è conclusa nel peggiore dei modi la vicenda di Matteo Barbarinaldo, il ragazzo di 17 anni scomparso giovedì sera da Marconia.

Il corpo del giovane è stato ritrovato nel pomeriggio di domenica all’interno del cantiere di una casa in costruzione in via Valle d’Aosta, nel centro abitato della frazione pisticcese, poco distante della sua abitazione.

Sul luogo i vigili del fuoco, i Carabinieri e gli agenti del locale Commissariato, che hanno avviato le indagini per identificare il corpo e risalire alle cause del decesso.

Da quanto si è appreso, in base agli ultimi sviluppi, la pista più accreditata sarebbe quella dell’omicidio anche perchè sul cadavere sarebbero state rinvenute numerose ferite di arma da taglio. Secondo l’agenzia Ansa vi sarebbe già il fermo di un ragazzo di 17 anni, a lungo ascoltato in nottata dalla Polizia.

Ma tutti i particolari saranno resi noti in mattinata, alle 11, nel corso di una conferenza stampa convocata nella Questura di Matera.

Le ricerche di Matteo Barbarinardo erano cominciate subito dopo la denuncia della scomparsa presentata dai genitori. Giovedì sera il giovane era uscito con un amico, che non lo aveva più visto né sentito dopo che si erano lasciati a conclusione di una serata trascorsa insieme.

Le ricerche sono cominciate sabato e sono continuate anche domenica da parte di forze dell’ordine, Vigili del fuoco e volontari.

La notizia del ritrovamento del corpo del diciassettenne ha sconvolto l’intera comunità di Marconia e del Metapontino, che si è prodigata nelle ricerche anche attraverso il tam tam dei social network, sperando in un esito positivo di tutta la vicenda.

Commenti

Questo articolo è stato letto 480volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto