“Per i prossimi dieci anni sulle infrastrutture ferroviarie lucane non ci saranno investimenti”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

treno-456x253

“Dal Governo c’è la conferma che, di fatto, per i prossimi dieci anni sulle infrastrutture ferroviarie lucane non ci saranno investimenti”.

Lo ha dichiarato il deputato Cosimo Latronico (DI), commentando la risposta ad una sua interrogazione sulla situazione delle ferrovie lucane, ricevuta dal sottosegretario alle Infrastrutture, Umberto del Basso de Caro, il quale ha riferito che, “si sta lavorando al potenziamento delle interconnessioni», tanto che è stato ricordato il finanziamento della Ferrandina-Matera La Martella, “con lavori per oltre 200 milioni che consentiranno di collegare per la prima volta Matera alla rete ferroviaria nazionale, oltre al restyling della locale stazione”.

“Come si può parlare della Matera-Ferrandina, che peraltro non sarà pronta prima del 2022 – ha replicato Latronico – se poi i treni a Ferrandina neanche riescono ad arrivarci perché slittano a Baragiano quando piove? È dalle infrastrutture che bisognerebbe partire per poi arrivare al materiale che, nonostante le notizia fornite dal Sottosegretario, risulta vetusto e maltenuto specie in merito agli Intercity. Infine – ha concluso il deputato lucano – non mi pare che sia previsto alcunché sulla Taranto-Potenza-Salerno, la dorsale che attraversa la Basilicata”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 300volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto