Presentato a Policoro "Ruralità e scuola in età liberale"

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Ruralità e scuola in età liberale”.

È il titolo dell’ultimo libro scritto dal professor Lucio Attorre, docente di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Basilicata.
Il volume è stato presentato in anteprima sabato sera nella biblioteca “Massimo Rinaldi” di Policoro, nuovo appuntamento organizzato dal polo culturale jonico per riflettere sulla storia e il passato della nostra terra.
Al dibattito, moderato dal giornalista Rai Rocco Brancati, hanno partecipato, insieme all’autore, il professor Michelangelo Morano, docente universitario di Storia Contemporanea, l’assessore regionale alla Cultura, Rosa Mastrosimone, l’assessore comunale Mary Padula e il professor Saverio Ciccimarra.
Il lavoro di ricerca del professor Attorre si è soffermato sull’importanza dell’educazione scolastica in Basilicata, mezzo utilizzato per diffondere l’idea di nazionalità all’indomani dell’Unità d’Italia.
Proprio il rapporto tra scuola e ruralità nel periodo successivo all’unificazione nazionale è stato al centro del lavoro del docente lucano, uno studio intenso e appassionato che ha portato alla luce alcuni degli aspetti più interessanti della storia recente della Basilicata.
Non è mancata, nel corso del dibattito, una riflessione sulla storia del Mezzogiorno, con le sue contraddizioni e i suoi problemi, in primis la questione demografica e le emigrazioni che, ancora oggi, come a metà Ottocento, interessano la nostra regione.
La presentazione del libro del professor Attorre è solo l’ultimo degli eventi organizzati dalla biblioteca di Policoro, anche in vista dell’ottavo Forum del libro e della lettura, in programma a Matera il 21 e 22 ottobre.
Appena una settimana fa l’autore Giuseppe Lupo ha presentato il suo ultimo volume “L’ultima sposa di Palmira”, finalista al premio Campiello 2011.
Commenti

Questo articolo è stato letto 334volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto