Precepivano pensione italiana all’estero, denunciati dalla Finanza

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

gdf

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Matera, nell’ambito di idagini  finalizzate al contrasto delle frodi in materia di spesa pubblica nazionale, ha individuato e denunciato alla locale Procura della Repubblica quattro  soggetti che, seppur non più effettivamente residenti in Italia, hanno continuato indebitamente a percepire misure economiche assistenziali riconosciute dallo Stato a favore dei cittadini ultrasessantacinquenni che versano in particolari condizioni di indigenza e/o di invalidità civile.

Le indagini hanno consentito di appurare che i quattro connazionali, due di questi addirittura emigrati all’estero da più di 50 anni, hanno beneficiato complessivamente di emolumenti per circa 250.000,00 euro, pur avendo perso il requisito essenziale della residenza effettiva e della dimora abituale in Italia, con grave nocumento per il sistema nazionale di previdenza sociale. Gli stessi sono stati segnalati all’Inps che procederà al recupero dell’indebito percepito.

Le attività di riscontro operate dalla Guardia di Finanza continuano e saranno indirizzate verso altri tipi di misure economiche assistenziali.

 

Comando Provinciale Guardia di Finanza

Commenti

Questo articolo è stato letto 1120volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto