Politiche 2018: le preferenze nei comuni del Metapontino

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

Voto elezioni

Il Movimento 5 Stelle è il primo partito anche nei comuni del Metapontino.

Guardando ai dati disaggregati relativi ai comuni dell’area jonica, pubblicati dal portale del ministero dell’Interno Eligendo, spicca la netta affermazione dei pentastellati. Dietro di loro ha tenuto la coalizione di centrodestra; male invece quella di centrosinistra che non ha raggiunto il 20%.

A Policoro, nella circoscrizione Camera i 5 Stelle hanno ottenuto 3.750 preferenze (43,86%), diventando primo partito nella cittadina jonica; la coalizione di centrodestra ha ottenuto 2.862 preferenze (31,07%) con una netta affermazione di Forza Italia (19,23%), seguita dalla Lega (5,89%), da Fratelli d’Italia (4,71%) e da Noi con l’Italia (3,11%).

Ferma a 1.332 preferenze (14,46%) la coalizione di centrosinistra che sosteneva la candidatura di Francesca Barra, originaria proprio di Policoro: il Pd ha ottenuto appena l’11,87%, sotto l’1% le preferenze per i restanti partiti dello schieramento.

Infine per Liberi e Uguali la percentuale di preferenze è stata del 6,73%.

Situazione simile anche per la circoscrizione Senato, con il Movimento 5 Stelle primo partito con il 40,63%; seguito da Forza Italia (21,59%), Partito Democratico (12,65%), Lega (5,8%), Fratelli d’Italia (4,77%), Noi con l’Italia (4,63%).

Il quadro cambia nell’altro comune principale del Metapontino, Pisticci, dove, alla Camera, si evidenzia la netta affermazione della coalizione di centrodestra che ha ottenuto 3362 voti ovvero il 40,42%.

Il Movimento 5 Stelle, che amministra la municipalità pisticcese, è comunque il primo partito grazie ai 2.942 voti raccolti, pari al 36,53%.

Secondo partito è Forza Italia con il 17,10%, seguito da Noi con l’Italia (12,39%), Partito Democratico (9,38%), Lega (7,67%), Liberi e Uguali (7,22%) e Fratelli d’Italia (4,03%).

Al Senato la coalizione di centrodestra (37,26%) è di pochissimo avanti al Movimento 5 Stelle (37,20%): appena cinque voti di distacco. I pentastellati sono primo partito, seguiti da Forza Italia (17,83%), Liberi e Uguali (10,50%), Partito Democratico (10,05%), Lega (8,56%), Noi con l’Italia (7,53%) e Fratelli d’Italia (3,75%).

A Bernalda il Movimento 5 Stelle si afferma come primo partito, arrivando al Senato a superare il 40%. Dietro Forza Italia con il 22% mentre il Pd si ferma al 14%.

A Montalbano il Movimento 5 Stelle oscilla, nelle due Camere, tra il 46% e il 48%; a seguire il Partito Democratico tra il 18% e il 20%, poi Forza Italia e Liberi e Uguali.

A Nova Siri situazione diversa tra le due Camere: al Senato la coalizione di centrodestra raccoglie il 40,11% delle preferenze, con Noi con l’Italia primo partito dello schieramento al 25,03%. Buona l’affermazione del Movimento 5 Stelle che ottiene il 38,02% dei voti. Distaccati Pd (14,01%) e Forza Italia (9,35%).

Alla Camera invece il Movimento 5 Stelle si afferma con il 42,03%; secondo partito Noi con l’Italia (16,65%) e poi il Pd con il 14,01%.

A Scanzano Movimento 5 Stelle primo partito con il 48%; Forza Italia seconda con il 18%, distanziato il Pd al 10% mentre la Lega si attesta all’8%.

A Colobraro Pd è primo partito, seguito dal Movimento 5 Stelle.

A Rotondella e Valsinni si impongono invece i pentastellati mentre il Pd è il secondo partito.

Infine a Tursi sempre vittoria dei grillini, seguiti da Forza Italia.

Commenti

Questo articolo è stato letto 191volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto