Policoro: L’Adiconsum sui Bonus per ristrutturazione e riqualificazione energetica della propria abitazione.

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Numerose richieste di informazioni sono pervenute all’Adiconsum di Policoro, sui BONUS previsti dal Decreto Sviluppo approvato nel Consigli dei Ministri del 15 giugno scorso sugli interventi di ristrutturazione e di riqualificazione energetica della propria abitazione. La responsabile dell’Adiconsum precisa che per gli interventi di ristrutturazione dell’abitazione la detrazione dei costi sale dall’attuale 36% al 50%, il tetto massimo detraibile è di 96.000 euro di spesa ed il recupero di quanto speso viene “spalmato” su 10 anni. Ad esempio, nel caso di spesa di 96.000 euro, quindi, si recuperano alla fine dei 10 anni, 48.000 euro. Per gli interventi di riqualificazione energetica dell’abitazione la detrazione, attualmente del 55%, sarà del 50% a partire dal 1° gennaio 2013, il tetto massimo detraibile può arrivare fino ai 100.000 euro, il recupero di quanto speso viene, anche in questo caso, spalmato su 10 anni. La responsabile dell’Adiconsum di Policoro, ricorda che in ambedue i casi le detrazioni ai fini Irpef rimangono in vigore fino al 30 giugno 2013. Scaduto tale termine, sembra che le detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica non verranno più rinnovati. Il saldo dei lavori va effettuato entro il 30 giugno 2013, anche se i lavori non risultano ultimati entro tale data.
Condizione obbligatoria, per ottenere il bonus, è il pagamento dei lavori mediante bonifico bancario entro il 30 giugno 2013 e la conservazione di tutte le fatture degli interventi per i quali si richiede la detrazione. A questo punto si aprono due distinti percorsi. In caso di interventi di ristrutturazione occorre indicare, nella Dichiarazione dei redditi, il nome del percettore delle somme versate, in caso di interventi di riqualificazione occorre inviare, per via telematica, entro 90 gg. dalla fine dei lavori, le certificazioni sulle caratteristiche dei lavori o dei materiali utilizzati all’Enea.
Hanno diritto al bonus, coloro che sostengono le spese, che possono essere quindi i proprietari degli immobili, ma anche gli inquilini o altri soggetti (parenti dei proprietari o degli inquilini).
In caso di persona tra i 75 e gli 80 anni d’età, la detrazione sarà spalmata su 5 anni, invece che 10; se ultraottantenne, la detrazione scende a 3 anni. La responsabile dell’Adiconsum Policoro ricorda che i due bonus non sono cumulabili fra loro.
Commenti

Questo articolo è stato letto 424volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto