Policoro: la storia della Seconda Repubblica nell’opera di Enrico Morando

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


La storia, l’evoluzione del partito Comunista durante la cosiddetta “Seconda Repubblica” e il suo spirito riformista al centro dell’opera del senatore democratico Enrico Morando, presentata nella sala parrocchiale della Chiesa Madre di Policoro.
Il volume, dal titolo “Riformisti e comunisti? Dal Pci al Pd”, pubblicato nella collana Interventi della casa editrice Donzelli, è la ricostruzione dettagliata di quanto accaduto al comunismo italiano durante la Seconda Repubblica, partendo dal governo tecnico di Ciampi del 1993 per arrivare ai giorni nostri.
Un periodo particolare della storia italiana, caratterizzato dalla bufera di Tangentopoli, che segnò la fine dell’alleanza del pentapartito e di schieramenti che avevano determinato la prima età repubblicana, come la Democrazia Cristiana, il Partito Socialista, il Partito Repubblicano.
In questa fase, secondo Morando, il Partito Comunista, divenuto partito dei Democratici di Sinistra dopo la caduta del Muro di Berlino, non seppe impugnare la bandiera del riformismo e della rivoluzione liberale, guardando al mondo cattolico.
Preferì invece, ha spiegato l’autore, guardare a sinistra, spingendo gli eredi della Democrazia Cristiana a dare vita ad un nuovo centro mentre Berlusconi sarebbe andato al governo nel 1994, diventando il baluardo del riformismo e liberalismo italiano.
All’incontro policorese, moderato da Clara Ripoli, candidata alla poltrona di sindaco per il centrosinistra nel 1997, hanno partecipato diversi esponenti politici lucani: Carlo Chiurazzi, senatore del Pd, collega di Morando; Rocco Vita, consigliere regionale sempre del partito di Bersani; Piero Di Siena, di Movimento Politico per la Sinistra.
Tutti hanno offerto una riflessione su quanto accadde politicamente in quegli anni, con un occhio particolare alla propria esperienza politica e personale e alle vicende che riguardarono il mondo della sinistra , più in generale, l’Italia.
Commenti

Questo articolo è stato letto 394volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto