Policoro: arrestato per aggressione in ospedale

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Un trentasettenne di Marconia, T. A., è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Policoro, coordinati dal capitano Fernando Carbone, con le accuse di violenza e minaccia a pubblico ufficiale ed interruzione di un servizio di pubblica necessità.
L’uomo ha aggredito un medico in servizio al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Policoro.
Attorno alle sedici di lunedì è arrivata, presso la centrale operativa del Comando dei Carabinieri, una richiesta di intervento da parte del dottor C. D. S., in servizio in Ospedale, in quanto poco prima era stato vittima di una aggressione da parte di un paziente presentatosi al Pronto Soccorso.
I Carabinieri, giunti prontamente sul posto, hanno contattato il medico il quale ha indicato nella persona fermata dalle Guardie Giurate l’autore dell’aggressione nei suoi confronti.
L’aggressore, che è apparso agitato, è stato immediatamente identificato; intanto i militari dell’Arma hanno raccolto diverse testimonianze per ricostruire quanto accaduto.
In particolare il medico vittima dell’aggressione ha raccontato che, poco prima, era stato ingiuriato, minacciato ed aggredito fisicamente dall’uomo fermato, solo perché gli aveva chiesto di attendere il suo turno nella sala d’attesa del Pronto Soccorso.
Il sanitario ha inoltre spiegato di essersi sottoposto a visita medica, a seguito della quale sono stati riscontrati “trauma distorsivo rachide cervicale, trauma contusivo bulbo oculare destro, escoriazione setto nasale, trauma contusivo toraco-addominale, trauma cranico minore, rottura occhiali da vista”, per una prognosi complessiva di venticinque giorni.
L’uomo di Marconia è stato tratto in arresto ed associato al carcere di Matera.
Commenti

Questo articolo è stato letto 256volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto