Pisticci: provocò incendio, denunciato

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

incendio

Il personale del Comando Stazione Forestale di Pisticci, a conclusione delle indagini relative ad un incendio boschivo di origine colposa verificatosi durante la trascorsa stagione estiva, ha deferito all’Autorità Giudiziaria un cittadino ritenuto responsabile dell’accaduto.

L’incendio si era verificato in località “Masseria Salomone”, in agro del Comune di Pisticci e aveva interessato circa quattro ettari di macchia mediterranea, undici di pascolo cespugliato   e quindici circa di terreni coltivati a cereali.

In quella occasione, a causa del forte vento le operazioni di spegnimento erano risultate particolarmente difficoltose e, pertanto, al fine di evitare l’ulteriore propagazione del fuoco al resto dell’area boscata, è stato necessario l’intervento di due Canadair e un’Erickson S64.

Per l’esecuzione di accertamenti specialistici, per   individuare il punto d’origine dell’incendio, è stato utilizzato il M.E.F. (Metodo delle Evidenze Fisiche) che consiste nell’analisi fisica del percorso delle fiamme durante un incendio.

Le indagini, notevolmente   complesse e laboriose,   hanno consentito di individuare   il punto di inizio dell’incendio in una buca recintata, scavata nel terreno, ove era stoccata, in maniera totalmente illegale ed abusiva, una notevole quantità di residui vegetali ed altri rifiuti provenienti da potatura.

Tali rifiuti sono stati illecitamente bruciati al fine del loro smaltimento e le fiamme non controllate hanno determinato il verificarsi dell’incendio.

Il presunto autore   del reato è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per incendio colposo e smaltimento illecito di rifiuti.

L’attività investigativa relativa ai reati di incendio boschivo è incessante e grazie alle sofisticate tecnologie adottate continua a produrre importanti risultati.

 

Corpo Forestale dello Stato

Commenti

Questo articolo è stato letto 782volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto