Pisticci: due persone deferite alla magistratura

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Pisticci, con l’utilizzo di pattuglie automontate per il controllo del territorio di competenza, al fine di contrastare ogni genere di reato, in particolare per infrenare i reati contro il patrimonio. 
L’attività, costantemente intrapresa dal personale della Compagnia Carabinieri di Pisticci, ha permesso di scoprire altri furto e la conseguente segnalazione all’Autorità Giudiziaria di due persone, di cui una di nazionalità albanese.
Infatti, conclusione di attività investigativa, in Pisticci ed in Ferrandina, venivano scoperti gli autori di più furti perpetrati all’interno di un cantiere edile, che portava a segnalare alla magistratura due persone pregiudicate. 
In particolare, gli eventi risalgono agli ultimi mesi del decorso anno e la refurtiva asportata consistente in svariati quintali di gasolio di tipo industriale.
Il “modus operanti” era sempre lo stesso. 
Gli autori “operavano” nell’oscurità della notte, con mezzi fraudolenti, ovvero utilizzando una serpentina in gomma utile ad aspirare il carburante dall’interno dei serbatoi delle macchine operatrici del cantiere edile, che erano esposti per necessità alla pubblica fede.
Il fenomeno sta portando alla luce una chiara ed univoca connotazione della matrice, che ormai da diversi mesi sta colpendo i territori di competenza dei Carabinieri di Pisticci. 
La costante e pressante attività investigativa porterà, sicuramente, ad altre risultanze positive. 
Purtroppo, salgono a ventidue le persone deferite dall’inizio dell’anno per il reato di furto a testimonianza si di una incisiva attività di contrasto, ma anche di una situazione economica contingente che favorisce la commissione di tale forma delittuosa.

Fonte: Compagnia Carabinieri Pisticci
Commenti

Questo articolo è stato letto 245volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto