Penultima sera del Blues in Town con Boney Fields

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

04-BoneyFields (1)

Nuove emozioni dal palco del Blues in Town Basilicata International Festival.

Per la quarta serata dell’evento musicale di genere blues più atteso del Sud Italia, sabato 4 agosto, l’associazione culturale “La Mela di Odessa”, organizzatrice della rassegna, ha scelto Boney Fields, sul palco dalle ore 23.

Artista dallo stile inconfondibile, un mix retro-futuristico di Blues e Brass Funk che unisce a competenze acquisite nel corso di una carriera trascorsa a suonare su palcoscenici di tutto il mondo. Cresciuto tra le canzoni del ghetto e i cori gospel, Boney Fields, cantante e trombettista ha accompagnato leggende della musica in sessioni indimenticabili. Nel suo “tempo libero” ha composto complessi arrangiamenti per sezioni di ottoni come quelli di Tower of Power o Earth Wind and Fire.

Durante Jazz à Vienne, Jazz in Marciac, Madajazzcar, Tabarka Jazz Festival ha perfezionato il vibrante repertorio del suo sesto album, un disco realizzato con l’aiuto di un rinnovato collettivo di musicisti.

Ad aprire il live, dalle ore 22, è Adriano Degli Esposti, chitarrista, cantante e compositore riminese. La sua personalissima ricerca musicale parte dal Rock anni ’60 e ’70 fino ad arrivare al blues. Nel 2009 il musicista corona il sogno di fondare un Power Trio elettrico tutto suo in cui poter far convivere rock e blues, e nasce così la Shotgun Blues Band. Nel 2016 la decisione di sciogliere il trio, per formarne un altro, che porta semplicemente il suo nome. I nuovi compagni di viaggio non sono più membri fissi della band, ma musicisti con cui, di volta in volta, nascono collaborazioni e che seguono, un po’ da tutta la Penisola, il suo lavoro.

Novità assoluta di questa edizione è il Bit Story di Dominga Tammone, giovane e apprezzatissima disegnatrice di origini lucane, oltre che socia del “La Mela di Odessa”, che ha voluto omaggiare il festival con un originalissimo racconto illustrato della storia del Blues in Town. Sedici acquerelli che richiamano l’impostazione dei fumetti, ed ogni tavola rappresenta un anno del festival dal 2004 al 2017. Tra colori e fumetti si racchiude l’essenza più sincera e vitale della rassegna. In mostra fino a domani in piazza Segni.

Continua a riscuotere simpatia ed interesse “LeggiMela”, la piccola libreria travestita da mela a rotelle che dal 2015 rotola e fa rotolare storie, racconti, luoghi, viaggi attraverso i libri. Basta regalarle un proprio libro e lei ne farà scegliere un altro.

Ultimo appuntamento, in attesa dell’esibizione di domenica, dei seminari musicali didattici. Dalle ore 17, sempre in Piazza Segni.

Commenti

Questo articolo è stato letto 91volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto