Navetta Palese: la Cna sollecita, la Provincia risponde

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

La Cna della provincia di Matera sollecita l’Amministrazione Provinciale a fare presto per giungere quanto prima alla prima corsa ufficiale della navetta bus che dovrà svolgere il proprio servizio dalla costa Jonica all’aeroporto di Bari Palese.

Lo afferma Agata Mele, presidente provinciale Cna.
L’istituzione della corsa consentirebbe di mettere in connessione diretta la costa jonica con l’aeroporto di Bari, che per volumi di traffico passeggeri sviluppati è ormai ai primi posti in Italia per trend di crescita, favorito anche da una politica regionale, quella pugliese, attenta alle esigenze del territorio ed alle proprie vocazioni.
Esempio ne è il rinnovato accordo con Ryanair che consentirà ulteriori incrementi di rotte e di passeggeri con innegabili positive ripercussioni in primis sul turismo.
Tutto ciò in attesa – conclude Agata Mele – che si porti a compimento l’aviosuperficie di Pisticci, infrastruttura importantissima per l’ulteriore sviluppo turistico e dell’agricoltura ortofrutticola del Metapontino”.

Creare un collegamento stabile e duraturo per Bari-Palese – afferma Pietro Colapietro Presidente della Sezione Turismo di Cna – porterà vantaggi a tutto il territorio provinciale che potrà proporsi con le sue innumerevoli bellezze storiche ed architettoniche ai numerosi turisti amanti del mare che incentivati dal nuovo collegamento potrebbero decidere di trascorrere le proprie vacanze sulla costa Jonica, facendo poi tappa a Matera, Montescaglioso, Miglionico, Irsina in un’ottica di promozione e valorizzazione dell’intera provincia così diversa e ricca di tesori da scoprire”.
E in merito all’argomento, il presidente Stella sottolinea come l’Amministrazione, attivata da tempo per fornire le risposte attese dal territorio, abbia inoltrato proprio la settimana scorsa: “una nuova richiesta alla Regione Basilicata rispetto all’esigenza di ricevere un contributo per dare piena attuazione a un progetto importante ma anche economicamente impegnativo.”

“Inoltre, proprio per dare concretezza nell’immediato all’ipotesi di attivare – si legge nella nota inviata alla presidente Mele – almeno una coppia di corse, utili a intercettare il maggior numero di voli disponibili su Palese, abbiamo condiviso con i sindaci dei comuni interessati la necessità di una partecipazione delle stesse alla spesa prevista.
Un intervento che, così come evidenziato numerose volte, si palesa come indispensabile a fronte delle cospicue riduzioni di trasferimenti statali che hanno interessato questa Provincia.”


Al fine di dare avvio all’atteso progetto di mobilità, il presidente Stella ha ringraziato la presidente della Cna provinciale per “la disponibilità a volere sostenere insieme le ragioni di sviluppo delle potenzialità turistiche dell’area interessata, strategica nel disegno del rilancio complessivo del Materano che questa Provincia, nonostante le note e ingenti difficoltà, sta perseguendo con costanza e determinazione.”
Commenti

Questo articolo è stato letto 440volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto