Marconia:colpisce nipote con il martello,arrestato

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

E’ stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Pisticci, dopo aver aggredito il nipote con un martello.
E’ accaduto a Marconia.
L’aggressore ha premeditato l’agguato, dopo ha atteso che il nipote transitasse a piedi per rientrare a casa, in una zona buia che ben si prestava, colpendolo alle spalle.
 I due nella serata di domenica hanno avuto una animata discussione, per futili motivi, nella popolosa Piazza Elettra.
 Lo zio, non soddisfatto delle parole profferite dal nipote, rientrava presso la propria abitazione si “armava” di martello e si posizionava in una strada poco illuminata ed aver atteso il nipote lo colpiva al capo cagionadogli un trama cranico fratturativo, con ferita lacero contusa e prognosi di 25 giorni. 
I militari della locale Stazione, guidati dal Maresciallo Arcangelo Minei, con l’ausilio del personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pisticci su direttive del Capitano Pietro Mennone si adoperavano per il rintraccio dell’aggressore, un quarantunenne del luogo, già conosciuto alle Forze dell’ordine, il quale veniva subito rintracciato e dopo alcune verifiche veniva dichiarato in arresto e terminate le formalità di rito veniva condotto in carcere a Matera dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 
Il fatto di sangue per puro caso non ha avuto tragiche conseguenze. 
Continua il controllo del territorio nel centro abitato di Marconia che hanno dato dei concreti risultati sia sul piano repressivo che preventivo. 

Fonte: Compagnia Carabineri Pisticci.
Commenti

Questo articolo è stato letto 307volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto