Marconia: Nasce la Rete Movimenti lucani

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Ambiente, tutela del territorio e tutela della salute pubblica Di questo si è discusso nell’assembla organizzata Lista dei Cittadini e Sui-Generis del Comune di Pisticci e L’Alternativa di Ferrandina, che si è svolta a Marconia alla quale hanno partecipato diverse associazioni, movimenti e cittadini della provincia di Matera e Potenza. Un incontro resosi necessario dopo i diversi e quanto mai preoccupanti episodi delle ultime settimane che hanno interessato i luoghi vicino la Valbasento in cui si è discusso delle tematiche ambientali che interessano le varie aree della regione, accomunate in primis da un dato emerso all’inizio del confronto, che è al momento l’unico dato certo e documentato di cui disponiamo: l’alta incidenza di casi di tumori nella nostra Regione. Un dato che ha fatto emergere una certa inquietudine soprattutto se si studiano i dati dell’Istituto Superiore della Sanità dove risulta infatti che, mentre nel resto d’Italia l’incidenza dei casi di tumori è in diminuzione, nella regione Basilicata questo valore è in controtendenza: continua ad aumentare. E dalla riunione dell’altra sera è emerso che che il problema ambientale in regione è reale e tangibile. I dati in Basilicata rappresentano un buco nero e le recenti vicende dell’ARPAB riguardanti la Fenice di Melfi e i suoi dati che attestano un decennale inquinamento, con valori in alcuni casi superiori di circa 700 volte i valori massimi stabiliti per legge, pongono dubbi sulla credibilità dell’ente stesso e sulla sua funzione di tutela della salute di noi cittadini. Da più parti durante l’incontro è è emerso come il problema, risiede a livelli più elevati ossia in una classe dirigente che sembra non avere una visione e non è in grado di controllare strutture di sua nomina che dovrebbero garantire la salute dei cittadini. Per questo le associazioni presenti si sono uniti in un Movimento che si pone l’obiettivo di portare ad CAMBIAMENTO”, di rotta in una regione, tra le più povere d’Italia, ma tra le più ricche di risorse. La prossima riunione della Rete Movimenti Lucani è fissata per il 12 novembre probabilmente a Pisticci. 
Commenti

Questo articolo è stato letto 292volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto