Maltempo:De Filippo a Roma

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Ammontano a venti milioni di euro i danni arrecati dall’ondata di maltempo al comune di Matera.
La forza d’urto dell’enorme quantità di pioggia caduta in pochissimo tempo ha evidenziato problemi in diversi immobili di proprietà comunale, dal palazzo della Prefettura al Tribunale, a palazzo Lanfranchi, fino ad arrivare a diverse scuole cittadine, all’auditorium di piazza del Sedile, alla Piazzetta del Carro e ai Sassi.
I danni più pesanti si sono registrati proprio negli antichi rioni di tufo come la rottura di una vecchia condotta fognaria a causa della caduta di un masso. 
Pesanti le conseguenze anche su numerosi tratturi della città sui quali si sta già intervenendo.
Sono i primi risultati di un sopralluogo effettuato dal sindaco di Matera, Salvatore Adduce e da tutti i tecnici comunali, impegnati dallo scorso due marzo a verificare i danni causati dall’ondata di maltempo sul territorio.
E proprio per chiedere interventi urgenti alle istituzioni nazionali a sostegno dell’intera Basilicata, il presidente della Regione, Vito De Filippo, si è recaro a Roma per avere una serie di incontri con esponenti del Governo Berlusconi e con i colleghi della Conferenza dei Presidenti.

In particolare, il governatore lucano incontrerà il ministro delle Regioni, Raffaele Fitto, dei temi legati al Federalismo, da un lato, e alla Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri sui danni del maltempo, dall’altro.

Intanto i lavoratori precari del Consorzio di Bonifica di Bradano e Metaponto hanno deciso di sospendere provvisoriamente la protesta in atto dallo scorso 28 febbraio, per dare solidarietà alle aziende agricole colpite dall’alluvione verificatosi nei giorni scorsi nell’area metapontina.
Lo rendono noto le segreterie aziendali di Fai Cisl, Flai Cgil e Filbi Uil, in seno al Consorzio di Bonifica di Bradano e Metaponto.
La protesta è nata a seguito della mancata trasformazione del rapporto di lavoro dei lavoratori precari da ben 12 anni, a tempo indeterminato, nonostante gli impegni assunti già dal 2009 dall’amministrazione consortile presieduta da Angelo Carriero. 
Commenti

Questo articolo è stato letto 345volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto