La Masseria Cardillo di Bernalda premiata al Vinitaly

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Rocco Graziadei, rappresentante dell’azienda “Masseria Cardillo” di Bernalda, ha ricevuto a Verona, durante Vinitaly, il premio Cangrande ”Benemeriti della vitivinicoltura” dal Ministro dell’Agricoltura, Mario Catania.

La consegna del prestigioso riconoscimento è avvenuta nel corso della manifestazione presso lo stand della Regione Basilicata, dove il ministro ha incontrato l’assessore regionale all’Agricoltura Rosa Mastrosimone e i produttori lucani, esprimendo apprezzamento per il lavoro di valorizzazione del patrimonio enologico regionale.
Il premio viene attribuito ai protagonisti del vino italiano che, con la propria attività, contribuiscono allo sviluppo della viticoltura e alla valorizzazione dell’enologia italiana.

Masseria Cardillo è un’azienda storica che risale al 1700 – ha dichiarato Rocco Graziadei.
Stiamo sviluppando la competitività dell’azienda occupandoci di tutta la filiera del prodotto.
Partecipiamo al Pif regionale della viticoltura e investiremo in nuove cantine. La sfida – ha concluso- è nella diversificazione delle attività aziendali”.

La superficie investita a vigneti in Basilicata è quantificabile in oltre 8.300 ettari.
La produzione complessiva potenziale di vino ammonta a circa 250.000 ettolitri.
Sono censite 88 aziende che imbottigliano 378 etichette di cui 158 Doc e 180 Igt, 22 etichette sono relative a vini biologici. 
L’esposizione lucana al Vinitaly di Verona si sviluppa su una superficie di 360 mq e vede la partecipazione di 28 aziende vitivinicole regionali che producono Aglianico del Vulture DOC, Terre dell’Alta Val d’Agri DOC, Matera DOC e Basilicata Igt. 
I costi complessivi per l’allestimento dello stand sono pari a 215 mila euro, sostenuti per il 70% dalla Regione Basilicata e per la rimanente parte da Unioncamere.
Foto: sito internet Masseria Cardillo

Commenti

Questo articolo è stato letto 478volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto