La Fidapa di Tursi premia il talento delle donne

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

DONNE FIDAPA TURSI

In un’affollata sala conferenze “Benedetto XVI”, si è svolta sabato sera la manifestazione organizzata dalla sezione Fidapa di Tursi sui talenti delle donne.
L’evento, che ha avuto il patrocinio del Comune di Tursi, ha visto partecipare numerose donne tursitane che hanno fatto emergere le loro qualità, affermandosi nel panorama locale, regionale e nazionale.
Le storie proposte hanno riguardato la dottoressa Graziella Marino, medico chirurgo e dirigente del Crob di Rionero, Carmela Rabite, titolare dell’omonima compagnia viaggi, Filomena Cuccarese, responsabile unità di Ricerca e Sviluppo Management Openel Tecnologies di Matera, Vittoria Imperatrice, avveneristica e stimata imprenditrice agricola, Maria Teresa Prinzo, restauratrice di oggetti antichi ed anche della propria vita e Silvia Barletta, cantante lirica di fama internazionale ed anche ambasciatrice Unesco.

Ognuna di loro ha potuto mostrare, nel corso della serata, non solo le proprie capacità ed i sacrifici fatti per farle emergere, ma ha anche un lato umano che magari durante l’esercizio della propria professione non traspare.

Molto spesso, infatti, le donne sono prima di tutto, figlie, sorelle, mogli e madri come tante, con le loro paure le loro apprensioni, ma la costanza e la determinazione, oltre all’amore per il proprio lavoro, fanno sì che queste raggiungano risultati che assumono un valore eccelso.

Durante la serata, le responsabili della Fidapa sezione sud-est, Maria Antonietta Amoroso e l’avvocato Rosa Vulpio, insieme al presidente della sezione cittadina, Concetta Mormando ed alla past presidente Fausta D’Accardi, hanno lodato la figura della donna, esortando i presenti, tra i quali vi era anche una nutrita presenza maschile, a non far emergere e valorizzare solo l’aspetto esteriore della donna ma ad andare oltre perché in loro c’è molto di più.

A moderare la sera, ovviamente, una donna, la giornalista Rosita Stella Brienza.

Una serata colma di emozioni, dunque, sugellata dalle parole del sindaco Salvatore Cosma che, nonostante gli impegni, anche in questa serata non ha voluto far mancare la sua presenza ed il suo contributo concreto, ricevendo numerosi apprezzamenti per l’attenzione che mostra verso ogni iniziativa del suo territorio.
Il primo cittadino si è detto orgoglioso di annoverare nel suo territorio così tante donne di prestigio.

“Persone meravigliose che danno lustro alla città, districandosi in modo encomiabile nei ruoli di figlie, sorelle, mogli e madri. Questa è una grandezza indiscutibile che gli fa e ci fa onore. Non è un caso che nella nostra amministrazione ogni giorno viene data voce, visibilità e merito alle nostre valide e preparate donne” ha affermato il sindaco.

Ad accompagnarlo, come spesso accade, l’assessore alla pubblica istruzione, Maria Anglona Adduci ed il presidente del consiglio Sara D ‘Alessandro, a testimonianza che, come nell’amministrazione locale, la cooperazione costante ed il contributo che le donne possono dare al sesso opposto, risulta spesso determinante in termini di crescita e di valorizzazione delle persone e delle proprie idee.

Perché tutti i giorni le donne sono protagoniste, spesso silenziose ma determinanti, sotto tutti gli aspetti che la vita ci dona.

Commenti

Questo articolo è stato letto 570volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto