Incendio Apofruit, la solidarietà di Fai Cisl e Legacoop

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

apofruit
Diversi i commenti a seguito dell’incendio che ha interessato, lunedì sera, il piazzale dell’azienda ortofrutticola Apofruit ubicato in località Parisi di Scanzano Jonico.
Il segretario generale della Fai Cisl Basilicata, Vincenzo Cavallo, a Roma per l’esecutivo nazionale del sindacato,” stigmatizza l’intimidazione subita la scorsa notte dalla cooperativa Apofruit e invita tutta la società civile lucana a fare quadrato contro la criminalità e a difesa della cultura della legalità”.
“Se dovesse essere confermata, come sembra, la pista dell’atto doloso – commenta il sindacalista della Fai Cisl – sarebbe l’ennesimo grave episodio di un inquietante escalation criminale e il segnale della necessità di alzare ulteriormente le difese con le infiltrazioni della malavita. La Fai Cisl esprime solidarietà ai soci e ai lavoratori della cooperativa Apofruit e ne apprezza lo spirito di volontà e di abnegazione che hanno reso possibile il rapido ritorno alla normalità e la ripresa delle attività. Ora gli inquirenti facciano tutto quanto in proprio potere per individuare e assicurare alla giustizia i responsabili di questo vile gesto”.

Legacoop esprime la più ferma e dura condanna dell’atto ai danni della cooperativa Apofruit.

“Siamo al fianco del consigliere delegato Nicola Serio, dei soci e dei lavoratori della cooperativa, ai quali va tutta la nostra vicinanza e la nostra solidarietà – dichiara Paolo Laguardia, presidente di Legacoop Basilicata – Apofruit rappresenta da sempre un presidio di occupazione e legalità in un territorio difficile. Questo grave episodio non intaccherà i valori di chi porta avanti il proprio lavoro con onestà e dedizione e che, anzi, continuerà a farlo con maggiore forza e determinazione”.

Tant’è che la cooperativa ha da subito recuperato la piena operatività.

“Adesso è opportuno alzare il livello di attenzione – continua – per respingere con forza i tentativi criminali di minare la tranquillità di chi opera nel rispetto delle regole”. Legacoop esprime fiducia nell’operato delle Forze dell’ordine e della magistratura perché i colpevoli vengano individuati e assicurati alla giustizia.

“Occorre attivare tutte le procedure a difesa delle imprese che operano nel metapontino, per tutelare i cittadini onesti e restituire loro la fiducia nel proprio territorio – conclude Laguardia – Legacoop, a livello regionale e nazionale, metterà in campo le iniziative necessarie a tutelare le cooperative, i soci e i cittadini tutti”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 103volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto