Il bilancio di Capodanno

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Notte di Capodanno tranquilla per la Basilicata.
Tre persone sono rimaste ferite nel corso dei festeggiamenti dell’ultimo dell’anno e tutt’e tre sono del Metapontino.
Il ferito con le condizioni più serie è stato registrato a Bernalda, dove un cittadino polacco di 40 anni è stato colpito a un polpaccio da un petardo mentre camminava per strada. Ricoverato all’ospedale di Matera, gli è stata diagnosticata una prognosi di 20 giorni.
Lievi escoriazioni alle gambe invece per un padre e figlio, medicati all’ospedale di Policoro.
Il primo nato della Basilicata, e di tutto il Mezzogiorno, è arrivato invece a Potenza, dove ha visto la luce Davide, partorito nell’ospedale San Carlo, pochi attimi dopo lo scoccare della mezzanotte.
Per quanto riguarda i festeggiamenti, molti nel Metapontino hanno preferito attendere la mezzanotte a casa con amici e parenti per poi uscire e raggiungere i locali della zona brindando in compagnia.
Non è comunque mancato il pienone per sale ricevimenti e discopub che hanno organizzato i tradizionali veglioni, con spettacoli e volti noti del mondo della televisione.
E immancabili ci sono stati i petardi e i fuochi d’artificio, buono auspicio per l’anno appena iniziato. E in alcuni casi i festeggiamenti sono stati esagerati: a Policoro, in via Siris, dopo la mezzanotte si è ripetuto il solito spettacolo di bottiglie spaccate, spazzatura per strada e bidoni incendiati, certo non il mondo migliore per accogliere il 2011.
Commenti

Questo articolo è stato letto 380volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto