Giuria di grande spessore per la decima edizione de “Il Federiciano”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

Giurati

È stato ufficializzato il bando del concorso di poesia «Il Federiciano», che quest’anno festeggia la sua decima edizione, e lo fa alla grande con una eccezionale giuria di qualità, con nomi notevoli del cantautorato italiano, come Mogol, Mariella Nava, Mimmo Cavallo, e con l’autore teatrale Alessandro Quasimodo. I quattro artisti, in qualità di giurati, sceglieranno le due poesie vincitrici che saranno realizzate in ceramica e andranno ad aggiungersi alle oltre quaranta stele già ospitate sulle facciate delle case di Rocca Imperiale. Grazie all’iniziativa poetica, il borgo è conosciuto come «Il Paese della Poesia», per la sua peculiarità di custodire all’interno dei suoi vicoli una vera e propria antologia a cielo aperto, con le stele delle poesie vincitrici del concorso, a cui si aggiungono i testi di poeti e intellettuali di fama mondiale, come Lawrence Ferlinghetti e Alejandro Jodorosky. Una peculiarità che ha reso «Il Paese della Poesia» una meta prescelta dai turisti, che ha attirato l’attenzione di giornali, radio e trasmissioni televisive, tra cui spiccano le telecamere di «Sereno variabile» e di «Geo & Geo».

Quest’anno, gli aspiranti poeti potranno iscriversi al concorso gratuito entro l’11 luglio (tutte le informazioni a questo link: http://www.rivistaorizzonti.net/concorsofedericiano.html) e saranno invitati a partecipare al festival poetico, sostenuto dal Comune e dalla Regione Calabria, che si svolgerà a Rocca Imperiale dal 18 al 26 agosto 2018.

Così, quasi otto secoli dopo, grazie ai numerosissimi frequentatori del festival internazionale «Il Federiciano», si assiste idealmente al ritorno dei poeti alla corte di Federico II (a lui è dedicato il premio, in quanto è stato il primo ideatore di una scuola poetica in Italia, La Scuola Siciliana, nonché fondatore di Rocca Imperiale e del Castello Svevo). Gente proveniente da ogni parte d’Italia, e dall’estero, ha animato il Castello per partecipare alle cerimonie di premiazione del concorso, agli spettacoli teatrali, alle proiezioni di pellicole cinematografiche indipendenti, ai salotti letterari con importanti ospiti del mondo dell’arte e della cultura che si sono avvicendati in questo straordinario decennio: Lawrence Ferlinghetti, Omar Pedrini, Pupi Avati, Laura Valente, Paolo Bonfanti, Giovanni Scarfò, Mogol (che da queste parti è ormai di casa, e ha dedicato anche un aforisma al poderoso maniero), Giancarlo Giannini, Francesco Baccini, Giuliana De Sio.

Altri rilevanti appuntamenti della rassegna poetica, che ha una durata di nove giorni e coniuga più specialità artistiche – cinema, teatro, musica, spettacolo – hanno interessato ulteriori bellezze del territorio. Il Lungomare ha ospitato reading poetici, il concerto sulla spiaggia del pianista jazz Claudio Cojaniz, eventi musicali molto partecipati, come il concerto della Rino Gaetano Band (10.000 persone) e di Fabrizio Moro (oltre 20.000): numeri da capogiro, per una cittadina di appena 3.300 abitanti. Ci sono, poi, le piazze; piazza Giovanni XXIII per gli appuntamenti con Katia Ricciarelli e il tenore Franco Zingariello, Gene Gnocchi, Emanuela Aureli, Marco Morandi e il duo composto da Baccini e Caputo. L’altra piazza, in centro storico, ha accolto manifestazioni come il Poetry Slam, l’evento «Il Paese della Poesia in festa» con artisti di strada, reading di poesia, musica e danza. In questo lungo elenco, non possono mancare gli incontri nel Monastero dei Frati Osservanti: i tanti appuntamenti con l’attore, autore e regista teatrale Alessandro Quasimodo, le presentazioni di libri degli autori della Aletti, Pino Affuso, Artan Abedini e Giuseppe Iannarelli; le estemporanee di poesia; l’iniziativa «Percorsi diVersi» a cura degli studenti dell’Istituto «Enrico Fermi» di Policoro; il concerto del giovanissimo pianista Lorenzo Maria Aronne.

Sicuramente anche «Il Federiciano» 2018, su cui ancora c’è molto riserbo, avrà in programma eventi di grande rilievo e importanti ospiti. Al momento si conoscono le collaborazioni con la nota azienda di liquirizia «Amarelli», di Rossano, che ha creato un cofanetto celebrativo per i dieci anni del festival, e con Valeila, il progetto innovativo dei coniugi Portesan di vivere in barca a vela con due bimbi e due gatti.

Commenti

Questo articolo è stato letto 135volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto