Entro giovedì la risoluzione dell’emergenza rifiuti per Pisticci

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

discarica rifiuti

“Entro giovedì si dovrebbe essere in grado di uscire dall’emergenza rifiuti a Pisticci, la riduzione dei tempi stimati è dovuta all’aumento dei volumi mandati in questi due giorni alla Fenice di Melfi. Teknoservice, infatti, ha potenziato il servizio per circa 30-35 tonnellate al giorno, riuscendo così ad aumentare le quantità rispetto al primo giorno di conferimento”.

La notizia è stata diffusa dall’amministrazione comunale di Pisticci.

“Questo risultato – prosegue la nota – è stato favorito anche dalla disponibilità di tanti cittadini che hanno aumentato i quantitativi di raccolta differenziata col risultato che in questi giorni le campane della differenziata si riempiono con maggiore frequenza. Con l’aumentare delle frazioni differenziate, diminuisce la quantità da conferire all’inceneritore, evenienza vantaggiosa soprattutto dal punto di vista ambientale, posto che bruciare i rifiuti non è una soluzione ideale.

In tal modo, inoltre, si favorisce la graduale transizione alla raccolta porta a porta spinta, per la quale è iniziata la distribuzione dei kit anche ai privati.

Nel frattempo, è stata chiesta una modifica al D.P.G.R., per l’utilizzo dell’impianto di preselezione e di biostabilizzazione della Piattaforma “La Recisa” per il conferimento dei rifiuti di Pisticci, al fine di eliminare o ridurre al minimo i disservizi dovuti principalmente all’impossibilità di conferire presso gli impianti nel fine settimana, le problematiche igienico-sanitarie determinate dall’accumulo dei rifiuti e, non da meno, quelle ambientali e di ordine pubblico per le notevoli distanze percorse per il conferimento dei rifiuti presso il termovalorizzatore Rendina Ambiente di San Nicola di Melfi”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 369volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto