Due giorni per rievocare la storia di Policoro

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Nel suggestivo scenario del cortile del castello baronale si è svolto venerdì sera il convegno “Da Heracleia a Policoro: viaggio nella storia di un insediamento della Riforma Fondiaria”, atto introduttivo dell’omonima manifestazione, fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Policoro e dall’assessorato alla Cultura, con la preziosa collaborazione della cooperativa Archeoart, per far conoscere le origini, le radici alla base della storia di Policoro
Relatori della serata, moderata dalla nostra Eleonora Cesareo, l’assessore alla Cultura ed archeologa cristiana, Mary Padula, Antonio Affuso, archeologo e presidente di Archeoart; Chiara Corbino, archeologa medievista, e Annalisa Percoco, della Fondazione Eni “Enrico Mattei”.
La manifestazione “Da Heracleia a Policoro”, realizzata nell’ambito delle attività previste dai fondi Piot, vuole essere un ideale viaggio nel tempo fra convegni, rievocazioni storiche, degustazioni e laboratori per conoscere la storia di Policoro e dell’intero Metapontino.
Una storia plurimillenaria, raccolta in alcuni momenti topici, come la fondazione dell’antica colonia greca di Heracleia, fondata nel quinto secolo avanti Cristo da coloni Tarantini e Thurioti; la nascita, nel Medio Evo, del nucleo originario di Polychorion; la trasformazione radicale e la crescita del territorio, negli anni Cinquanta, ad opera delle leggi di riforma fondiaria.
Proprio su queste tre tappe si è riflettuto durante la manifestazione che ha evidenziato come una città giovane come Policoro, che ha festeggiato i suoi cinquant’anni di autonomia amministrativa nel 2009, vanta delle radici antichissime, un’identità che spesso non si ricorda.
Un viaggio nel tempo dunque che ha ricordato a tutti le nostre origini che non andrebbero mai dimenticate ma anzi sempre più valorizzate. 
Commenti

Questo articolo è stato letto 277volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto