Domenica 30 luglio a Nova Siri il ricordo di don Tommaso Latronico nel XXIV anniversario della sua scomparsa

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

img-20170727-wa0023

La comunità di Nova Siri ricorderà don Tommaso Latronico nel 24° anniversario della sua scomparsa.

Domenica 30 luglio alle ore 21, nell’anfiteatro comunale, sarà celebrata una santa messa di suffragio, presieduta da Vincenzo Orofino, vescovo della diocesi di Tursi-Lagonegro.

Nato a Nova Siri il 17 novembre 1948, don Tommaso Latronico è stato ordinato sacerdote a Roma, dal Cardinale Ugo Poletti, il 28 giugno del 1973. Con i giovani di Comunione e Liberazione, alla sua Ordinazione Sacerdotale, era presente anche  Aldo Moro, allora docente all’Università La Sapienza, che don Tommaso incontrò più volte.

I primi due anni di vita sacerdotale li trascorse a Roma come Assistente Spirituale degli universitari di Comunione e Liberazione.

Dal 1975 la sua missione proseguì tra i giovani della Basilicata e dell’Università di Bari.

Nel 1982 fu nominato parroco di Nova Siri paese e fu insegnante di Religione presso il Liceo Classico “E. Duni” di Matera e, successivamente, presso il Liceo Scientifico “E. Fermi” di Policoro e il Liceo Classico “G. Fortunato” di Nova Siri.

Ha insegnato Teologia Dogmatica presso l’Istituto di Scienze Religiose della Diocesi di Tursi – Lagonegro, dove ha fatto parte del Consiglio Nazionale di Comunione e Liberazione, svolgendo anche il ruolo di Assistente della Fraternità di CL nelle Diocesi della Basilicata.

Una vita piena e spesa per il prossimo, stroncata prematuramente il 20 luglio 1993 per una grave forma di leucemia. Da allora la comunità novasirese ha sempre voluto ricordare il suo don Tommaso, portandolo sempre nel cuore e nella quotidianità.

Commenti

Questo articolo è stato letto 374volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto