Deve scontare residuo di pena, arrestato a Bernalda

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

carabinieri

Nel corso  della mattinata i Carabinieri del Comando Stazione di Bernalda, unitamente a quelli della Compagnia di Pisticci, hanno dato esecuzione ad una ordinanza  emessa dal Tribunale di Potenza nei confronti di un 42enne di Bernalda, già noto alle Forze dell’Ordine, su richiesta del Dottor Basentini Sostituto Procuratore Della Direzione Distrettuale Antimafia, che conveniva con talune segnalazioni dei Carabinieri circa comportamenti violenti tenuti dal predetto.

Con l’ordinanza il prevenuto, già condannato perchè appartenente al gruppo mafioso denominato “Basilischi”, dovrà espiare un residuo pena definitiva di anni tre presso una casa di lavoro nel territorio nazionale.

Il gruppo malavitoso dei Basilischi  parrebbe aver preso spunto per il nome dal  film girato nell’anno 1963 nei Sassi di Matera avente proprio il titolo di “Basilischi”.

Il sodalizio ha operato nel sud Italia ed in particolar modo in Basilicata nelle zone di Policoro, Montalbano Jonico, Pisticci , Scanzano Jonico e Val d’Agri, assumendo un ruolo di controllo delle attività illecite della Regione, specializzato in narcotraffico, traffico di armi, rapine, detenzione e commercio di esplosivi, usura e gioco d’azzardo.

Al bernaldese  è stato notificato il provvedimento per le reiterate violazioni alle prescrizioni impostigli nell’ambito della libertà vigilata per la quale era sottoposto, avendo più volte usato violenza nei confronti degli anziani genitori e minacciandoli di morte.

Lo stesso ha già scontato la pena  di anni 21 in carcere per omicidio di una persona di Bernalda.

Dopo le formalità di rito è stato in prima istanza condotto in carcere.

 

Compagnia Carabinieri Pisticci

Commenti

Questo articolo è stato letto 977volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto