Consegnati i riconoscimenti della seconda edizione del Premio Rabatana

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

IMG_9967 (1)

In una piazza Maria Santissima di Anglona gremita, si è svolto giovedì 9 agosto l’atteso e prestigioso Premio Rabatana, riconoscimento attribuito a varie personalità lucane e locali che si sono contraddistinte con il loro lavoro nel corso di questi anni.

Il Premio, giunto alla sua seconda edizione, è rivolto a coloro che si sono distinti per le loro qualità professionali e per la particolare sensibilità nelle azioni rivolte a valorizzare la Città di Tursi. È un plauso a coloro che si sono prodigati per la Rabatana affinchè diventasse un centro attrattivo per la sua storia, le tradizioni e ciò che ancora cela per la meraviglia che esprime.

Nella scorsa edizione, i riflettori si sono accesi sulla Rabatana come patrimonio dell’Unesco, su proposta della Regione Basilicata insieme alle Rabatane di Pietrapertosa e Tricarico.

La serata è stata ricca e ben assortita ed ha visto la presenza di numerosi ospiti di spicco del panorama politico, culturale e religioso della regione.

Dal neo senatore Pasquale Pepe al Vescovo della Diocesi di Tursi-Lagonegro Vincenzo Orofino, passando per il cittadino onorario della Città di Pierro Luigi Serra fino ad arrivare a vari rappresentanti della Regione Basilicata.

Ad aprire lo spettacolo sono stati i componenti dell’azienda MG Communication che hanno consegnato un defibrillatore da installare proprio nel borgo arabo-normanno, nell’ambito del progetto “cuore Nostro”.

Le premiazioni, condotte dalla giornalista Annamaria Sodano con la partecipazione del comico lucano Dino Paradiso, hanno preso il via con il giovane Luca Digno, campione d’Italia con la Stellazzurra Roma.

A seguire sono saliti sul palco il giornalista e storico locale Salvatore Verde, la giornalista Katrin Bove, il maestro Luigi Caldararo, l’imprenditore Antonello De Santis, il designer Vincenzo Missanelli, i fratelli Filippo, Vincenzo e Paolo Popia, l’inviato Rai Pino Di Tommaso ed infine la funzionaria Onu Marilia Di Noia.

Durante la serata si sono susseguiti anche gli intermezzi musicali degli artisti Tatiana Tarsia e Rocco Pitrelli oltre al Coro Polifonico Regina Anglonensis diretto dal maestro Francesco Muscolino.

La serata si è conclusa con i saluti del sindaco e la comicità di Dino Paradiso che ha saputo calamitare l’attenzione della piazza nonostante l’ora tarda. Anche quest’anno una sfida vinta quella dell’organizzazione del Premio Rabatana che vi da appuntamento all’anno prossimo.

Commenti

Questo articolo è stato letto 77volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto