Concluso il progetto concorso “Il Poliziotto un amico in più”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

DSC_0034Polizia,  

 

 

 

1300 studenti incontrati ed una mostra di disegni dal 14 al 18 maggio in Mediateca

 

Al termine della fase provinciale del progetto-concorso “Il Poliziotto un amico in più”, un centinaio di disegni realizzati dai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, grazie alla collaborazione della Provincia di Matera, saranno esposti da domani 14 maggio alla Mediateca Provinciale, sita nel Palazzo dell’Annunziata in piazza Vittorio Veneto.

Organizzato dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con l’Unicef, il concorso ha interessato quest’anno 37 province tra cui Matera.

Il tema sul quale sono stati chiamati ad esprimersi gli alunni delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie, delle scuole secondarie di primo grado e del biennio delle scuole secondarie di secondo grado, è stato: “forza/fragilità: solo punti di vista!”.

Ogni anno viene proposto un tema diverso per promuovere attraverso la scuola tra i giovani la cultura della legalità, della tolleranza, della solidarietà e dei valori in genere su cui si fonda una società civile, indispensabile per garantire il bene prezioso della sicurezza e della pacifica convivenza.

La prova è stata preceduta da una serie di incontri tenuti nelle scuole da personale appositamente preparato della Polizia di Stato, a cui hanno talvolta partecipato, oltre a studenti ed insegnanti, anche i genitori.

Numerose sono state le scuole che si sono iscritte al concorso ed ancor più numerose quelle che hanno richiesto gli incontri con il personale della Polizia di Stato non solo sul tema prestabilito “forza/fragilità”, ma anche su altre questioni e problematiche che interessano molto da vicino ragazzi e bambini, come il fenomeno del bullismo oppure i pericoli per chi naviga in Internet.

Dal mese di febbraio gli incontri hanno riguardato una ventina di scuole, di diverso ordine e grado sia del capoluogo che della provincia, per un totale di circa 1300 studenti.

Vivo l’interesse mostrato dai ragazzi, soprattutto delle scuole secondarie di primo grado, dove forse si è avvertita una maggiore sensibilità alle problematiche trattate, e non è mancata l’occasione per i poliziotti di incontrare alcuni casi concreti di bambini vittime di bullismo o trovatisi esposti in situazioni a rischio attraverso Internet.

In allegato l’elenco dei lavori vincitori per ciascuna categoria a livello provinciale, che concorreranno alla selezione nazionale (e perciò non potranno essere esposti alla mostra). Gli alunni vincitori nazionali, una volta individuati da una Commissione Centrale, saranno premiati prima della fine dell’anno scolastico.

La mostra dei disegni alla Mediateca resterà aperta fino a sabato prossimo 18 maggio.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 718volte!

Tags: , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto