Concluse le indagini per i presunti brogli elettorali a Scanzano Jonico

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Concluse le indagini dopo più di sei anni.
Nuova pagina per la vicenda dei presunti brogli elettorali a Scanzano Jonico alle regionali del 2005, che portò, nel giugno di quello stesso anno, all’arresto di ben  quattordici persone, tra cui l’ex sindaco della cittadina jonica, Mario Altieri, e l’ex vicesindaco, Sabatino Casulli.
Nelle ultime ore è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari per dieci indagati da parte del sostituto procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera, Alessandra Susca. 
L’avviso di conclusione delle indagini è stato notificato, tra gli altri, oltre ad Altieri, ad un ex dipendente comunale, Pasquale Malvasi, all’avvocato Vincenzo Milano,  Donato De Luca e Arcangelo Gallicchio. 
Tra questi, presidenti di seggio e scrutatori.
Commenti

Questo articolo è stato letto 346volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto