Comitato Terre Joniche: Gianni Fabbris ricoverato d’urgenza

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

E’ stato ricoverato d’urgenza il portavoce del Comitato in Difesa delle Terre Joniche Gianni Fabbris, all’undicesimo giorno di sciopero della fame. 
La protesta del comitato punta a far ottenere anche alla Puglia, l’ordinanza ministeriale che la Basilicata ha ottenuto qualche giorno fa. 
Già da venerdì sera il portavoce del comitato aveva avvertito dolori addominali che nel corso della mattinata  di sabato si sono acuiti così tanto da rendere necessario il ricovero all’ospedale.
Fabbris è stato accompagnato da due membri del comitato all’ospedale di Castellaneta dove è attualmente ricoverato per accertamenti. 
Un comitato che venerdì, lo ricordiamo, aveva spostato il suo presidio a Ginosa Marina e lì Gianni Fabbris, che ha continuato lo sciopero della fame, ha avvertito i primi malori. 
Nonostante l’assenza del suo portavoce, il comitato continuerà il suo presidio e lo farà fin quando non otterrà delle risposte dalle autorità competenti. 
Intanto sabato mattina è stato nominato, causa la forzata assenza di Fabbris, il nuovo portavoce che è Patrizia Bitetti. 
Tanti sono i messaggi di solidarietà giunti a Gianni Fabbris che sta combattendo insieme ai membri del comitato, per la causa degli alluvionati della Basilicata e della Puglia da ormai nove mesi. 
Un comitato che ora più che mai, non smetterà di far sentire la propria voce per cercare di ottenere anche per la Puglia l’ordinanza.
Commenti

Questo articolo è stato letto 303volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto