Il Coaching sbarca a Nova Siri

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

IMG-20180608-WA0012[1]

Si è tenuto presso l’ Auditorium dell’ Oratorio Parrocchiale Sant’Antonio di Padova, a Nova Siri, il primo evento territoriale 2018 dedicato al Coaching, dal titolo “Il talento nascosto: l’importanza dei propri valori”.

Numerosi i partecipanti che, mossi da curiosità o interesse per l’ argomento, hanno assistito all’esordio di Marianna Calbi, Trainer certificata dalla Scuola Italiana di Coaching, al timone di un evento ideato sulla falsa riga delle più prestigiose occasioni promosse da professionisti del settore quali Alberto Biffi, Massimo Foletti e Robert Neff.

Così, è stato possibile apprezzare un’ introduzione esauriente al concetto di Coaching, “che – spiega la trainer Calbi – è un acceleratore dei progressi del cliente, attraverso un processo che fornisce una maggiore attenzione e consapevolezza di scelta, contribuendo con osservazioni e domande, in un’ interazione che crea chiarezza e muove il cliente stesso verso l’azione” per raggiungere obiettivi.

“Il Coaching, infatti – continua Marianna Calbi – è, in breve, liberare il potenziale di una persona per massimizzare la crescita”, e trova ormai spazio di applicazione in ogni ambito: privato, sportivo, business e pubblico.

In un’alternanza di momenti di esposizione supportati da contributi video e audio, ed esercizi pratici mirati a far comprendere i punti cardine dell’idea di coaching, la Trainer novasirese ha lasciato intendere il suo profondo interesse ad interagire con le realtà del territorio, invitando sul palco prima Giuseppe Stabile, presidente della neonata associazione sportiva Nova Siri Academy Asd, e in seguito il Sindaco della cittadina Eugenio Lucio Stigliano, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Luigi Settembrini, Maria Giuseppa Vizziello, il Direttore Bancario Angelo Santo Truncellito e l’insegnante di ballo Antonietta Tarantino; ad ognuno di loro, la Trainer ha consegnato personalmente un attestato, idealmente di stima prima che di merito, per il profondo impegno nell’ attuazione di progetti dedicati ai giovani del luogo.

Ad affiancare Marianna Calbi in questo evento, la rocchese Filomena Chiaromonte, Mental Coach Certificata e imprenditrice del luogo, che, per far comprendere l’ importanza del Coaching spiega: “si diventa coach seguendo un corso di studi, seguendo altri coach…e imparando attraverso l’ esperienza personale. Io ho scelto di essere Coach in primis di me stessa, perché mi sento di essere una persona in cammino che ha ancora tantissimo da imparare e desidero aiutare gli altri a trovare l’ equilibrio necessario per raggiungere il successo”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 128volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto