Caso Policoro: la prossima settimana la decisione del Gip

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Si dovrà attendere la prossima settimana, per conoscere la sorte dei tredici indagati in un presunto giro di tangenti per la realizzazione di nuovi impianti di pubblica illuminazione nel comune di Policoro. 
Dopo aver ascoltato tutti gli indagati, il giudice per le indagini preliminari, Roberto Scillitani che si è riservato di decidere relativamente alla richiesta di revoca degli arresti domiciliari avanzate dai difensori delle tredici persone coinvolte nell’indagine della procura materana, sta ora depositando i verbali degli interrogatori.
Gli indagati, accusati a vario titolo di concorso in corruzione aggravata, hanno respinto ogni addebito. 
Tra i destinatari delle misure cautelari il sindaco di Policoro, Nicola Lopatriello, la prima persona ad essere ascoltata dal Gip, nella mattinata di lunedì. 
Coinvolti nell’inchiesta anche l’assessore ai lavori pubblici, Cosimo Ierone, i due fratelli Lista, Giovanni e Piermaria, il segretario comunale nonché dirigente del primo Settore Felice Latronico, il Dirigente dell’Ufficio Tecnico, l’ingegner Felice Viceconte, e, ultimi, gli imprenditori Giuseppe Benedetto, Rocco La Rocca e Felice D’Amato. 
“Il sindaco Lopatriello è fiducioso e in attesa – ha dichiarato il suo legale Giovanni Di Pierri, che ha spiegato che, se la decisone del gip di revocare le misure cautelari nei confronti del suo assistito dovesse negativa, sarà immediatamente presentata l’istanza al Tribunale del Riesame, che potrebbe pronunciarsi sulla vicenda verso tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio.
Intanto, nella città D’Ercole, c’è vivacità nelle sedi di partito di maggioranza. Proseguono, infatti, gli incontri all’interno dei gruppi che sostengono l’amministrazione di centrodestra per trovare la quadra dei nuovi assessori che verranno nominati, molto probabilmente, all’inizio della prossima settimana. Sarà quindi un fine settimana pieno per gli amministratori locali che hanno il compito ma soprattutto il dovere di far proseguire l’attività amministrativa di Policoro, ferma ormai da oltre un mese.
Commenti

Questo articolo è stato letto 357volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto