Caso Policoro: al via gli interrogatori

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Giornata cruciale per le indagini sull’inchiesta che ha scosso non poco la comunità policorese, dopo gli arresti i 13 arresti, eseguiti dalla Guardia di Finanza, fra Policoro e Bari, nell’ambito di un’inchiesta su due appalti per la realizzazione di nuovi impianti di pubblica illuminazione nella città ionica. 
A finire davanti al pm, Valeria Farina Valaori, e al gip, Roberto Scillitani, i protagonisti policoresi della vicenda, accompagnati all’alba dagli agenti della Polizia Penitenziaria e da quelli della Guardia di Finanza. Ad entrare per primo nella stanza del 2° piano del Tribunale di Matera, il sindaco di Policoro, Nicola Lopatriello, ripartito con il mezzo proprio intorno a mezzogiorno. Sono stati ascoltati, successivamente, l’assessore ai lavori pubblici, Cosimo Ierone, i due fratelli Lista, Giovanni e Piermaria, il segretario comunale nonché dirigente del 1° Settore Felice Latronico, il Dirigente dell’Ufficio Tecnico, l’ingegner Felice Viceconte, e, ultimi, gli imprenditori Giuseppe Benedetto, Rocco La Rocca e Felice D’Amato. 
Nelle prossime ore saranno ascoltati gli imprenditori pugliesi coinvolti nella vicenda. 
Il Giudice per le Indagini Preliminari, dopo aver raccolto le singole dichiarazioni, si riserverà di decidere, entro le 24, 48 ore, se confermare o meno i domiciliari per le 13 persone coinvolte in quella che è stata definita la “Tangentopoli di Policoro”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 367volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto