Caso Pascucci: Tutto rinviato al 26 gennaio 2012

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

L’assenza di un giudice ha fatto rinviare al prossimo 26 gennaio la prima udienza del processo per la morte di Rosalba Pascucci, la giovane mamma di Bernalda deceduta  un anno fa dopo aver messo alla luce due gemellini nell’ospedale di Policoro.
L’udienza, che si sarebbe dovuta svolgere giovedì mattina nel Tribunale di Pisticci, è stata rinviata a causa della mancanza di un giudice. 
Due sono i medici che lo scorso 27 settembre nell’udienza preliminare furuno rinviati a giudizio dal giudice per le udienze preliminari, Roberto Scillitani: Carlo Capodiferro il ginecologo che operò Rosalba Pascucci e Giovanni Manolio, il ginecologo di turno. I due imputati sono stati rinviati a giudizio per il reato di omicidio colposo in concorso. 
In occasione dell’udienza preliminare che si svolse a Matera, i Cittadiniattivi di Bernalda e diverse associazioni materane, organizzarono una lunga maratona dal centro jonico a Matera per sensibilizzare l’opinione pubblica a non dimenticare il caso di Rosalba. 
“Non faremo morire Rosalba una seconda volta” lo slogan della manifestazione, alla quale partecipò in prima linea il marito di Rosalba Andrea Buongiorno intenzionato a non demordere fin quando tutta la verità di quella terribile notte non verrà fuori e i colpevoli assegnati alla giustizia.
Commenti

Questo articolo è stato letto 520volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto