Calcio: Parte "Basilicata Cup"

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Ai nastri di partenza la terza edizione di “Basilicata Cup”, il torneo internazionale di calcio giovanile divenuto ormai un appuntamento della primavera metapontina, capace di coniugare sano agonismo e solidarietà.
L’evento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala consiliare del comune di Tursi, a cui hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco della città di Pierro, Nuccio Labriola, il primo cittadino di Colobraro, Andrea Bernardo, e il patron della manifestazione, Mimmo Cellammare.
Il torneo si svolgerà sui campi di Tursi, Colobraro, Policoro e Scanzano Jonico.
Il primo appuntamento è per domenica pomeriggio in piazza Maria Santissima di Anglona di Tursi, con la sfilata delle squadre partecipanti, il saluto delle autorità e successivamente, la partita inaugurale allo stadio “Mimmo Garofalo”.
Una settimana di match e sfide entusiasmanti in giro per il Metapontino, che si concluderanno venerdì prossimo, sempre a Tursi, con le finalissime del torneo giovanile, di quello internazionale Under 16 e la celebrazione di premiazione dei vincitori.
Lo sport protagonista ma anche la solidarietà poiché il torneo è abbinato alla raccolta fondi per Telethon, impegnato nella ricerca contro la distrofia muscolare e tutte le malattie genetiche.
Proprio l’idea di coniugare il divertimento sportivo con la beneficenza ha portato Mimmo Cellammare, coordinatore provinciale di Telethon, a dare vita a “Basilicata Cup” che, negli ultimi due anni, ha raccolto sempre più consensi in tutta la regione.
Giovani e meno giovani – ha spiegato Cellammare – di tutta la Basilicata saranno uniti per realizzare un duplice obiettivo, il sano divertimento ed il sostegno a Telethon, organizzazione senza fini di lucro che ha, come obiettivo generale, l’avanzamento della ricerca verso la cura contro le malattie genetiche.
Il fine ultimo di Telethon, in tutte le sue attività, è creare un beneficio per tutta la collettività”.
Si potrà sostenere la raccolta fondi per la ricerca su tutti i campi, attraverso donazioni libere da compiere nei salvadanai posti negli stadi di Tursi, Colobraro, Policoro e Scanzano Jonico.
Commenti

Questo articolo è stato letto 400volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto