Calcio a 5: sospesa la sfida tra Domar Takler Matera e Futsal Bisceglie

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

5dicembre-2

Una gara, quella del campionato di serie A2 di calcio a 5 tra la Domar Takler Matera e il Futsal Bisceglie, che doveva essere conclusa sicuramente in maniera diversa, e che probabilmente avrà un epilogo tra qualche settimana.

Ma quanta paura sul parquet della Tensostruttura di Matera, quando Montelli è scivolato ed ha battuto pesantemente la testa per terra, perdendo momentaneamente i sensi. Poi i soccorsi rapidissimo, con l’intervento del medico sociale della Domar Takler Matera, il dottor Tommaso Calemma e quello della squadra del 118, che hanno fortunatamente salvato la vita al calcettista, poi trasportato all’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera.

Per Montelli tantissima paura e una notte di prognosi nel nosocomio materano, ma fortunatamente nessun problema, con la tac effettuata subito dopo il suo arrivo al Pronto soccorso, risultata negativa. Nessun trauma o emorragia per l’atleta del Futsal Bisceglie, ma solo una forte botta e tanta paura. L’accaduto: intorno al 15′ del primo tempo una botta sul tendone della Tensostruttura fa cadere sul parquet della condensa. Probabilmente l’eccessiva foga dei direttori di gara nega la possibilità di ripulire per bene l’angolo di campo dove si era formata una patina scivolosa e la gara continua. Dopo alcuni minuti, nonostante le sollecitazioni dei giocatori in campo, la gara continua e al 17’43” rincorrendo Gattarelli, partito in contropiede, Montelli non riesce a fermare la sua corsa, perdendo il piede d’appoggio e cadendo pesantemente sulla testa. Il colpo sin dai primi istanti appare grave. Intervengono immediatamente i sanitari presenti di entrambe le squadre e il dottor Calemma. Il giocatore viene soccorso sino all’arrivo degli operatori dell’ambulanza che dopo una lunga operazione adagiano Montelli sulla barella e lo trasportano in Ospedale. La Tac effetturata sul ragazzo è risutlata negativa, non ci sono traumi o emorragie, ma dovrà restare almeno una notte in osservazione. La botta e la paura sono state tante. Infatti, dal momento della caduta a pochissimi minuti più tardi, il direttore di gara numero uno, il signor Vecchione di Terni, decide di fischiare tre volte e di rispedire le squadre negli spogliatoi. La scelta arriva per l’indisposizione a continuare la gara, per motivi psicologici e morali.

I primi 17’43” di gara, invece, avevano visto un grande calcio a cinque sul parquet della Tensostruttura. Due squadre qualitativamente ben attrezzate e altrettanto ben preparate dai due allenatori in campo. Possesso palla leggermente in favore del Bisceglie nei primi minuti, ma ottime le ripartenze e l’intensità messe in campo dai padroni di casa, che al 17’02” erano anche passati in vantaggio grazie ad una bellissima azione personale di Andrea Dulcis (al suo primo gol stagionale, dedicato alla sorella in dolce attesa). Per il giovane laterale sardo, una bella incursione da sinistra, lasciando sul posto l’avversario rientrando sul destro, che poi ha esploso superando un Lopopolo un po’ incerto nell’occasione.

Poi il triste epilogo, probabilmente parziale, della gara. Ora bisognerà attendere la decisione del giudice sportivo, che potrebbe decidere di far riprendere la gara, dal 17’43” del primo tempo, entro una settimana o poco più. Nel frattempo, la Domar Takler Matera augura al calcettista Vincenzo Montelli una pronta guarigione per tornare presto a dare il suo importante contributo alla squadra neroazzurra.

Foto: Valentina Celsi

Commenti

Questo articolo è stato letto 555volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto