Calcio a 5: rocambolesco pari per il Futsal Bernalda

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

17498659_1889046741380403_1639813658551138934_n

Pareggio rocambolesco per il Rasulo Edilizia Bernalda che, al termine di una partita ricca di gol ed emozioni, costringe al pari la Lubrisol Regalbuto, fermandone la corsa verso i play-off. Il punteggio finale di 9-9 fotografa al meglio una partita poco esaltante per i lucani, costretti sempre ad inseguire, ma in grado, anche grazie alla tattica del portiere di movimento, di riprendere una partita che, ormai, sembrava compromessa.

Parte con il piede giusto il sabato di futsal per il Rasulo Edilizia Bernalda, costretto ancora a giocare le sue partite casalinghe a porte chiuse: già dopo 30”, infatti, Rissi firma il vantaggio grazie ad una conclusione velenosa su cui Henri non è impeccabile. Gli ospiti ci mettono dieci secondi per pareggiare: tanto basta allo spagnolo Torres per scuotere i suoi e riequilibrare l’incontro. Passa circa un minuto e Rissi riporta avanti i rossoblù: il laterale di Timoteo è bravo a rubare palla ad un avversario, ottima la triangolazione con il connazionale Da Costa e tap-in vincente sul secondo palo.

Il Regalbuto vuole la qualificazione ai play-off e pareggia al 2’41” grazie a Martines, tra i migliori in campo insieme a Torres: il giocatore siciliano batte De Brasi direttamente da calcio di punizione. Al 6’42” il duo arbitrale, evidentemente inadeguato per dirigere una partita di Serie B, non ravvede un penalty clamoroso ai danni di Margarita, l’azione prosegue e Gomez svirgola la palla a porta praticamente sguarnita. Gli ospiti, giovani e ambiziosi, guadagnano campo e ribaltano il risultato al 7’42” grazie al gol di pregevole fattura messo a segno da Vitale.

Il Bernalda potrebbe pareggiare all’8′, ma Da Costa, atterrato in area dal portiere, fallisce il calcio di rigore, cogliendo il palo a portiere battuto. Capovolgimento di fronte e la Lubrisol si porta sul +2 grazie ad uno scatenato Capuano, che trova l’angolo giusto con un tiro dal limite dell’area. La partita è un continuo botta e risposta e al 9’52” Rissi sfrutta le sue doti nel dribbling per eludere due avversari e insaccare grazie ad una conclusione potente sul secondo palo. Gli ospiti trovano il jolly con Martines, mentre nel finale di tempo i padroni di casa riequilibrano le sorti dell’incontro ancora con Rissi e con il sigillo del momentaneo 5-5 griffato Da Costa. Il capocannoniere del campionato aveva segnato anche al 17’42”, ma per i direttori di gara la palla non aveva varcato la linea di porta. A quaranta secondi dalla sirena, dormita della retroguardia rossoblù, ne approfitta Martines che anticipa l’uscita di De Brasi con un tiro improvviso che riporta avanti i siciliani.

Nella ripresa gli ospiti si prendono la scena con le reti di Bei e Vitale nei primissimi minuti, mentre il gol di Rissi non basta a tenere in partita il Bernalda che, al 7’21”, subisce la nona rete ad opera di Capuano. I ragazzi di Paniccia devono solo amministrare il triplo vantaggio: in contropiede falliscono più volte il colpo del K.O, mentre in fase difensiva decisive risultano le strepitose parate dell’estremo difensore Henri. Al 13’40”, dopo aver centrato una traversa clamorosa, Da Costa riesce a bucare le resistenze del portiere spagnolo. Mister Masiello, complice l’infortunio di De Brasi, inserisce De Sa Carvalho come portiere di movimento, a cinque minuti dalla sirena, scelta che si rivelerà azzeccata visto l’esito finale della sfida. I siciliani, infatti, complice la stanchezza e il gran caldo, arretrano paurosamente e al 17’27” Margarita si conquista un sacrosanto penalty per fallo di Bei: dal dischetto lo stesso capitano bernaldese non sbaglia. Il team lucano prende coraggio e sfiora il gol del pari al 18’42” con la staffilata di Gallitelli, la palla si infrange sulla traversa.

Il pari è nell’aria e arriva ad un minuto dalla sirena: Da Costa sceglie bene il tempo di intervento e ruba palla agli avversari, depositando la sfera nel sacco per il quarantesimo gol stagionale che vale il definitivo 9-9.

Pur non brillando, il Rasulo Edilizia Bernalda centra il sesto risultato utile consecutivo e frena la corsa verso i play-off della Lubrisol Regalbuto, dimostrando di essere tra le squadre più in forma del girone G.

Commenti

Questo articolo è stato letto 395volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto