Calcio a 5: pari al cardiopalma tra Futsal Bernalda e Lausdomini Marigliano

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

24910016_2018507168434359_2105772862789519118_n

Partita al cardiopalma quella tra Rasulo Edilizia Bernalda Futsal e Lausdomini in un PalaCampagna pieno di entusiasmo: al termine di una sfida combattuta e ricca di colpi di scena, le due squadre si dividono la posta in palio e chiudono sul punteggio di 4-4. La partita fa registrare due diversi copioni: nella prima frazione meglio i campani, concreti nel capitalizzare le azioni di contropiede, con i padroni di casa lenti e poco incisivi; nella ripresa Gallitelli suona la carica e il Bernalda Futsal sfiora una clamorosa vittoria che avrebbe permesso al team rossoblù di avvicinarsi prepotentemente alla zona play-off.
Nel primo tempo il Lausdomini potrebbe passare in vantaggio con Melise, ma il giocatore campano si fa parare da De Brasi il calcio di rigore per fallo in area di Moreno. Lo stesso Melise, però, dopo qualche minuto, rimedia all’errore, rubando palla a Moreno per l’imbucata vincente tra le maglie dei difensori lucani, colti in controtempo. Il Bernalda è confuso e non riesce a raddrizzare un pomeriggio partito con il piede sbagliato: dopo alcune grandi parate di De Brasi, il portiere di Bonifati è costretto alla resa sul bolide di Calabrese che sfrutta l’ennesima indecisione difensiva avversaria per raddoppiare. Osvaldo Moreno prova a dare la scossa alla squadra, ma il suo tiro viene stoppato dal legno. È ancora il Lausdomini ad andare al bersaglio, a pochi secondi dalla sirena: ancora una volta è una ripartenza veloce degli ospiti a punire la retroguardia di casa che cade sotto i colpi di Vuolo. Nella ripresa il Rasulo Edilizia Bernalda cambia atteggiamento e reagisce con veemenza allo svantaggio, trovando il gol dopo pochi secondi con il bomber di casa Mario Gallitelli. Quando sembra che i padroni di casa possano recuperare il gap, riemerge ancora il Lausdomini che cala il poker con Russo, per la gioia dei campani che tornano sul +3. Il Bernalda accelera i ritmi del suo gioco e, dopo aver colpito due pali e una traversa, si rifà sotto con il guizzo di Moreno al 3’. Sulle ali dell’entusiasmo e sospinti dal pubblico del PalaCampagna, i padroni di casa accorciano ulteriormente con Gallitelli che sfodera classe e grinta per rimettere in piedi una partita che sembrava stregata. L’estremo difensore del Lausdomini Esposito si erge a saracinesca invalicabile, chiudendo ogni varco ai tentativi dei rossoblù, ma non può nulla al 13’, quando Da Costa mette dentro da posizione centrale, chiudendo un preciso triangolo con il portoghese Moreno, al debutto casalingo insieme al brasiliano Ulian. Il forcing finale non permette il sorpasso definitivo ai rossoblù ed aumenta i rimpianti per un match che avrebbe potuto regalare un esito vincente al Bernalda Futsal, autore di un approccio poco determinato alla gara, ma protagonista di una reazione di grande orgoglio che ha permesso al team jonico di evitare una sconfitta che avrebbe assunto le vesti di una vera beffa, per quanto visto sul parquet di Largo San Donato.

Commenti

Questo articolo è stato letto 237volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto