Calcio a 5: il Futsal Bernalda interrompe il digiuno di vittorie in campionato

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Esultanza

Rompe il digiuno di vittorie in campionato il Rasulo Edilizia Bernalda che supera l’ostacolo Azzurri Conversano con il punteggio di 8-1 e conquista la seconda vittoria consecutiva tra campionato e Coppa in appena tre giorni.

Tutto facile per i rossoblù che hanno domato i pugliesi di mister Masi disputando una prestazione in crescendo, a dimostrazione che la squadra sta iniziando a dare i primi segnali positivi dopo un avvio di stagione complicato. Il tecnico dei lucani Claudio De Moraes recupera per il match contro i biancazzurri il portiere Vittorio De Brasi che rientra tra i pali dopo un periodo contrassegnato da alcuni guai fisici. Entrambe le squadre, ferme a quota zero punti, bramano un successo per riscrivere la classifica e l’avvio di gara è sostanzialmente equilibrato, con gli ospiti che, nei primi due minuti, si rendono pericolosi con la bella conclusione di Corriero, De Brasi alza sulla traversa. Risponde subito il Bernalda che, in contropiede, colpisce il palo con il tiro di Girardi, su cui è decisiva la deviazione di Maggiolini. Al 4’01’’ il laterale brasiliano sblocca la partita grazie ad una rasoiata vincente sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite, facendo esplodere la Curva Sud, sempre al fianco della squadra. La partita non decolla: il Conversano si difende con ordine e prova a ripartire con le giocate di Ciavarella, ma da ambo le parti si segnalano per lo più azioni confuse che non producono grattacapi ai rispettivi portieri. Al 10’31’’ ci pensa Gallitelli ad infiammare la partita: dal piede mancino del laterale classe 94’ parte un bolide imparabile che infila centralmente Maggiolini per il raddoppio rossoblù. Il Conversano cerca di rendersi pericoloso e all’11’15’’ è provvidenziale Sarubbi che, sulla botta di capitan Lomele, salva in scivolata. Gli ospiti riaprono le ostilità a cinque minuti dalla sirena, grazie alla deviazione vincente di Grasso, ma l’illusione di una rimonta dura pochi secondi perché il Bernalda ritrova subito la giusta concentrazione e va a bersaglio con la conclusione mortifera di Girardi che finalizza una bella azione corale per i suoi. Sui titoli di coda della prima frazione da segnalare l’ottima giocata in banda di Bellaver che mette al centro per il comodo tap-in di Da Costa, bravo a farsi trovare al posto giusto al momento giusto e a siglare il poker rossoblù. Nella ripresa i padroni di casa si rendono pericolosi con Gallitelli che scheggia l’incrocio dei pali, mentre i biancazzurri di Masi tentano alcune timide sortite offensive su cui è attento De Brasi. Al 5’54’’ ottima giocata personale di Da Costa che si libera in velocità di un avversario e serve Girardi per la comoda deviazione sul secondo pallo. Il Bernalda amministra il vantaggio a all’11’49’’ va ancora a bersaglio con lo splendido contropiede di Gallitelli che sfrutta la sua velocità per far secco il suo diretto marcatore, salta anche il portiere e deposita in rete. Nel finale è ancora Girardi, migliore in campo per i lucani, a far fuori i quattro calcettisti biancoazzurri, sfruttando con caparbietà un movimento da campione, e a depositare la sfera alle spalle di Maggiolini. L’8-1 finale porta la firma dell’Under 19 Giuseppe Grossi che, in diagonale, mette a segno la sua prima rete in Serie B, per la gioia del pubblico di casa che può festeggiare la crescita di una delle tante promesse del settore giovanile del Bernalda.
Il successo odierno rappresenta un’iniezione di fiducia importante per il gruppo jonico che, tra sette giorni, dovrà confermare i progressi nella trasferta di Salerno, una delle squadre più in forma del momento. Per il Bernalda il campionato ricomincia dal successo contro il Conversano: il meglio deve ancora venire.

Commenti

Questo articolo è stato letto 273volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto