Calcio a 5: il Bernalda Futsal espugna Taranto nell’esordio in Coppa Nazionale

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Festeggiamenti a fine gara

Gran bella soddisfazione per il Rasulo Edilizia Bernalda che battezza la sua partecipazione alla Coppa Nazionale, la neonata competizione della Divisione Calcio a 5, espugnando il PalaFiom di Taranto nei tempi supplementari, grazie al 4-1 finale. Nella Città dei due Mari i rossoblù di De Moraes giocano una partita sicuramente propositiva, ma non riescono a chiudere il discorso qualificazione nei tempi regolamentari, visto anche l’ottimo stato di forma dei portieri tarantini, autori di alcune parate decisive che hanno permesso al New Taranto di raggiungere l’extra time.
La partita del PalaFiom si apre con un asfissiante forcing lucano: gli ospiti, in più circostanze, creano grattacapi a Ventimiglia, autore di alcuni interventi efficaci che evitano ai padroni di casa la capitolazione. Al 9’57’’ci pensa Gallitelli a sbloccare il punteggio, sfruttando la sua precisione al tiro per superare l’estremo difensore di casa. Il New Taranto pareggia poco dopo grazie al bel pallonetto di Di Napoli che sorprende De Brasi, andando così a riposo sul parziale di 1-1. Nella ripresa gli uomini di Reale coprono bene gli spazi e, sornioni, difendono il pari cercando di colpire in azioni di contropiede. Il Bernalda, dal canto suo, centra un palo con capitan Caruso e insiste con alcune ottime trame di gioco che vengono ben disinnescate dall’estremo difensore tarantino. Le squadre non sbloccano il punteggio nei tempi regolamentari, per cui la qualificazione si decide nell’extra-time. È il brasiliano Da Costa l’autore del gol del decisivo sorpasso, bravo ad intercettare una palla vagante messa in mezzo da Sarubbi e ad insaccare alle spalle di Ventimiglia. Il gol galvanizza i supporter bernaldesi, giunti in buon numero al PalaFiom di Taranto: la gioia dei tifosi esplode nuovamente pochi minuti dopo, con la giocata da campione di Da Costa che, in un autentico coast to coast, salta tre avversari, dribbla il portiere e deposita la palla in rete. Nel secondo tempo supplementare uno scatenato Da Costa chiude i conti: il lancio di piede del portiere De Brasi viene trasformato in oro dal colpo di testa del brasiliano, lesto ad anticipare l’uscita del portiere per il gol del definitivo 4-1.

“È stata una partita dura, ma ci tenevamo a vincere e a regalare la qualificazione ai nostri tifosi che, anche qui a Taranto, ci hanno sostenuto con grande passione – commenta il match winner Da Costa a fine gara – I padroni di casa hanno giocato un’ottima partita, molto attenta in fase difensiva. Già nei tempi regolamentari avremmo potuto fare più gol, ma devo fare i complimenti al portiere di casa per l’ottima prestazione e le belle parate. Alla lunga è emersa la nostra superiorità tecnica e questo ci ha permesso di vincere con merito questa bella sfida”.

Ora la testa va al campionato: “Dobbiamo assolutamente ritrovare la giusta continuità e il match di campionato contro l’Orsa di sabato prossimo diventa fondamentale per la nostra stagione– spiega il dirigente rossoblù Giuseppe Mazzei – È chiaro che c’è soddisfazione per questa qualificazione, in una competizione sicuramente entusiasmante, visto il coinvolgimento di tutte le squadre dei campionati nazionali. Nel prossimo turno, incontreremo la vincente tra Atletico Cassano e Pescara: dovessimo affrontare gli abruzzesi, si tratterebbe senz’altro di un appuntamento sicuramente prestigioso per la nostra società e per la comunità di Bernalda che avrebbe modo di confrontarsi con i vice campioni d’Italia che partecipano da protagonisti alla UEFA Futsal Cup. Intanto ora pensiamo al derby di sabato e il tecnico lavorerà per recuperare un paio di atleti acciaccati: la risalita in classifica resta un imperativo per noi. Dedichiamo questa vittoria a Leo Dimonte, tifoso scomparso anni fa e per sempre nel cuore degli sportivi bernaldesi”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 63volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto