Calcio a 5: il Bernalda Futsal cade a Melilli

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

bernalda futsal

Il Rasulo Edilizia Bernalda interrompe la striscia di sei risultati utili consecutivi e si ferma sul campo dell’Assoporto Melilli: i siciliani devono sudare le fatidiche sette camicie per superare le resistenze del team lucano, giunto nella cittadina siracusana in piena emergenza, ma senza particolari assilli di classifica.

Per tre quarti di gara il Bernalda Futsal gioca a viso aperto contro i padroni di casa, sospinti da un pubblico molto caloroso: nel finale hanno inciso alcuni episodi sfortunati che hanno condannato al K.O. il team di mister Masiello con uno score di 9 a 5. Il Melilli, in questo modo, si prende tre punti fondamentali la parola nella corsa verso i play-off, prolungando fino al termine della regular season il duello con la Polisportiva Futura.
I biancoverdi passano in vantaggio dopo appena cinquantatre secondi grazie alla rasoiata vincente di Rizzo che batte l’incolpevole De Pizzo, giovane portiere dell’Under 21 all’esordio in Serie B e autore di un’ottima prestazione. Al 10’49’’ i locali raddoppiano, sfruttando una dormita difensiva ospite per andare a bersaglio con il carioca Bocci. Il Bernalda reagisca al torpore iniziale e Da Costa sfiora il gol ben imbeccato da Fusco, palla clamorosamente sul fondo. I locali portano a tre i gol di vantaggio al 16’, grazie al tap-in vincente di capitan Bonventre. La partita sembra nettamente in salita per gli jonici che, tuttavia, riaprono le sorti della contesa a tre secondi dalla sirena:è un gioco da ragazzi per Da Costa, tutto solo sul secondo palo, insaccare la sfera sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa il Bernalda pareggia nel giro di due minuti: è sempre il brasiliano Carlos Alberto Da Costa a far ammattire la retroguardia di casa e il Melilli perde il vantaggio accumulato ritrovandosi sul parziale di 3-3. Al 5’47’’ Lucas Bocci ruba palla a Gomez commettendo un fallo piuttosto evidente, tiro di destro e palla nel sacco per il nuovo vantaggio siciliano. Il clima del Palazzetto di Melilli è infuocato, ma al 8’57’’ l’Assoporto resta in inferiorità numerica per la doppia ammonizione rifilata a Gianino M. I lucani sfruttano al meglio l’uomo in più e pareggiano i conti con Fusco. La partita scivola via sui binari dell’equilibrio, ma un errato posizionamento difensivo dei rossoblù spiana la strada al nuovo vantaggio biancoverde, griffato Rizzo. Il talentuoso atleta siciliano porta a sei le marcature per i suoi, mentre Da Costa si invente un gol da cineteca e, al 15’22’’ rimette in discussione le sorti dell’incontro I lucani giocano con il portiere di movimento, ma la strada verso il pareggio è sbarrata dalle reti di Failla e Monaco , mentre nel finale di frazione c’è spazio anche per un rigore inesistente messo a segno da Rizzo, autore di un poker. La sfida termina 9-5 per il Melilli: la compagine di mister Ranno prosegue la sua marcia verso i play-off. Per il Rasulo Edilizia Bernalda resta la consapevolezza di aver dato tutto contro un avversario in gran forma, onorando fino alla fine il campionato. Ora testa all’ultima sfida stagionale contro il Real Cefalù, passerella finale di un campionato che ha saputo regalare grandi soddisfazioni alla società lucana.

Commenti

Questo articolo è stato letto 450volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto