Bonus Indrocarburi: entro giugno l’annualità 2010

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


La Card carburante si conferma un successo, a deciderlo sono stati gli stessi cittadini lucani e lo confermano i dati: 237.705 richieste su 325.000 cittadini aventi diritto, quindi l’88,5 per cento dei patentati lucani ha scelto di usufruire della Card”. E’ il commento del consigliere regionale del Pdl, Mariano Pici che aggiunge: “Questi dati incontestabili mettono a tacere polemiche o ironie spesso fuori luogo su quella che è stata una battaglia in solitario svolta dai parlamentari lucani del Popolo della Libertà e che, nell’incredulità e nell’ostracismo di tanti esponenti del centrosinistra, oltre a portare un beneficio ai lucani ha sancito il principio che i proventi delle risorse naturali possono direttamente andare anche ai cittadini, senza l’intermediazione della burocrazia”.


“Le buone notizie però – aggiunge il coordinatore provinciale del Pdl – non sono finite, innanzitutto i patentati lucani che non hanno fatto richiesta avranno la possibilità di avere la loro card entro la fine dell’anno. 
Poi è in arrivo anche l’annualità 2010: entro giugno la card sarà ricaricata e registrerà un aumento del 50% rispetto al 2009 ovvero circa 150 euro per ogni patentato residente in Basilicata”. 
“Lasciando le battute sarcastiche di troppi o le futili polemiche strumentali – afferma Pici – si sono registrati anche benefici economici: l’utilizzo della card ha comportato un incremento economico diretto dell’indotto alle pompe di benzina lucane, compresi bar e ristorazione, e indiretti anche nella domanda aggregata del consumo da parte dei cittadini.
 Troppo spesso ci si dimentica che gli euro risparmiati dai cittadini lucani grazie alla card si riversano in acquisto di altri beni di consumo.
 Una boccata di ossigeno in un periodo di crisi e di ristrettezze economiche che i lucani hanno apprezzato”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 371volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto