Bonus Idrocarburi: tante le domande presentate nella prima settimana

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Si conclude la prima settimana per richiedere il bonus idrocarburi e già tante le domande che sono state presentate dai cittadini lucani per ottenere la card per l’acquisto di benzina.
Sabato mattina, nell’ufficio postale di Policoro, numerose erano le persone in coda per effettuare la richiesta, le si notava perchè in mano avevano la fotocopia del documento di identità, del codice fiscale e della patente di guida.
Una situazione che si è ripetuta anche in diversi sportelli di tutta la regione, intasando ancora di più le attività degli uffici postali tanto da portare alcuni amministratori comunali a richiedere l’apertura di uno sportello dedicato solo alla richiesta del bonus Idrocarburi.
Insomma, anche se la card ha sollevato un vespaio di polemiche, soprattutto nel mondo del web, tanti sono stati coloro che in questa prima settimana ne hanno fatto richiesta, nonostante ci siano ancora due mesi di tempo per farlo, visto che il termine ultimo è fissato per il prossimo dieci settembre.
Ricordiamo che il Bonus Idrocarburi, che per quest’anno ammonterà a circa novanta euro, sarà erogato tramite una card prepagata, da utilizzare per l’acquisto di carburante nei distributori abilitati al circuito Mastercard.
Potranno richiederlo tutti i residenti in Basilicata da almeno sei mesi, maggiorenni e con patente di guida.
Per richiederlo bisognerà recarsi nell’ufficio postale più vicino, nel quale, dopo una verifica della completezza e conformità della documentazione presentata, sarà rilasciata una copia della richiesta.


Se la domanda della Carta Bonus Idrocarburi venisse accettata, tra ottobre e novembre prossimi la carta sarà recapitata all’indirizzo di residenza indicato così come, separatamente, verrà inviato anche il pin.
Dopo questo step bisognerà recarsi di nuovo alle Poste per richiedere l’attivazione della carta stessa.
A conclusione di tutte queste procedure, tra la fine di novembre e i primi venti giorni di dicembre, sulla carta sarà accreditato l’importo previsto per l’anno di riferimento.


Dal secondo anno in poi, il bonus sarà accreditato sulla carta consegnata in precedenza, sempre però attraverso una domanda che va presentata ogni volta in un determinato periodo dell’anno.

Insomma, bisognerà aspettare Natale per poter usufruire dei circa novanta euro che saranno caricati nella card.
Commenti

Questo articolo è stato letto 431volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto