Bernalda: Tutto pronto per "C’era una volta…. U pan’ cuott"

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Sette serate per rivivere le atmosfere e le sensazioni di un tempo.
E’ lo scopo che si prefigge l’Associazione Movimento per Bernalda con la manifestazione “C’era una volta”, che prenderà il via il prossimo 16 giugno con la prima serata “C’era una volta U pan’ cuott” che si svolgerà in piazza San Bernardino, in pieno centro storico, a cura del ristorante Alle Porte.
L’evento organizzato con il patrocinio del comune di Bernalda e della Locale Pro Loco, e con la collaborazione delle associazioni “Le Melodie” e “Beati gli ultimi” si articolerà in sette serate e soprattutto in sette piazze diverse con un tema ogni volta dedicato ad una tradizione.
Il lavoro che intendo portare avanti – ha dichiarato il presidente del Movimento per Bernalda, Federico Scasciamacchia – vuole affermare l’identità del nostro popolo in maniera unita e compatta indipendentemente dalle appartenenze politiche a beneficio del territorio quindi a difesa di tutte quelle attività tramandate dai nostri avi.”
I risultati sono visibili – continua il presidente dell’associazione jonica – a distanza di cinque anni, tanti hanno condiviso le mie motivazioni, a partire dalla Pro Loco, alle associazioni Melodie e Beati gli Ultimi, all’amministrazione comunale e agli operatori della ristorazione senza i quali non si sarebbero potuti realizzare i piatti tipici della nostra tradizione. Per questo, ho voluto allargare a tutte le piazze bernaldesi l’evento che deve essere di tutta la città e di tutti i cittadini.”
“Ben vengano iniziative come questa che rientrano nel pieno spirito Pro loco” è quanto dichiara il direttivo della Pro Loco di Bernalda, lodando la manifestazione C’era una volta organizzata dall’associazione  Movimento per Bernalda.
“La Pro Loco – aggiunge il presidente Russo – ha patrocinato l’evento perchè anch’essa come l’associazione Movimento per Bernalda crede che non si possano gettare le basi per un futuro migliore senza attingere da solide tradizioni. 
Tutto ciò che è stato non va dimenticato ma valorizzato e divulgato per ridare alla popolazione di Bernalda quell’identità che sembra invece via via scomparire. 
La Pro Loco di Bernalda dunque si mette a disposizione di tutte le associazioni che intendano perseguire gli stessi obiettivi”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 441volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto