Bernalda: incursione dei Cittadiniattivi in consiglio comunale

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca


Consiglio comunale mercoledì mattina a Bernalda, un consiglio sospeso per mancanza del numero legale, ma vivacizzato dall’intervento dell’associazione dei “Cittadiniattivi” di Bernalda che hanno inoltrato alla massima assise comunale due importanti richieste, cui il consiglio è chiamato a spiegazioni.
Con la prima richiesta l’associazione bernaldese ha chiesto, visto il grave inquinamento riscontrato nel fiume Basento, al sindaco di Bernalda di adottare i provvedimenti già adoperati dal sindaco di Pisticci, che ha emesso ordinanza di divieto di utilizzo delle acque fluviali per fini irrigui o dissetamento di bestiame. 
Con la seconda richiesta i “Cittadinattivi” hanno chiesto di conoscere lo stato effettivo della progettazione in itinere dell’impianto per la produzione di energia elettrica e termica a biomassa da 15MW biomasse che il comune starebbe per realizzare in contrada Pantanello per conto della società Lucana Ambiente. 
Un problema sollevato anche dall’associazione ambientalista Ola che scrive in una nota che nonostante le opposizioni al progetto l’iter della costruzione della centrale biomasse va avanti avendo il Dipartimento ambientale della Regione Basilicata, rilasciato con regolare determina l’autorizzazione paesaggistica al Comune di Bernalda.
Avremmo voluto riprendere l’incursione dei Cittadinattivi in consiglio ma non ci è stato permesso in quanto – ci è stato spiegato – il regolamento comunale prevederebbe che, per fare le riprese in consiglio, bisogna essere autorizzati attraverso la presentazione di una richiesta indirizzata al sindaco.
Commenti

Questo articolo è stato letto 357volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto