Bernalda: Carabinieri arrestano due giovani per tentato furto

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

I Carabinieri di Pisticci hanno arrestato un ventiduenne, residente in Marconia, e denunciato in stato di libertà un ventiquattrenne di Metaponto, perché ritenuti entrambi responsabili di tentato furto aggravato in concorso.
Nel corso della nottata l’autoradio del Nucleo Radiomobile, della Compagnia Carabinieri di Pisticci, nel vigilare gli obiettivi sensibili, siti nelle vie del centro abitato e nella periferia del Comune Jonico, tra i quali il deposito di carburanti ed autolavaggio “self-service”, sito nella contrada Carrera Vecchia, venivano attirati dalla presenza di due persone che alla vista dell’autoradio dei Carabinieri tentavano una precipitosa fuga, ma, loro malgrado, venivano prontamente acciuffati, anche per il tempestivo intervento dell’autoradio del Comando Stazione Carabinieri di Bernalda, anch’essi allertati per dare supporto ai colleghi.
I militari da immediati riscontri acclaravano che i due malfattori avevano scardinato i raccoglitori – in metallo – di monete iniziando ad asportare il denaro contante ivi custodito.
Dalla identificazione dei malfattori emergeva che su di uno gravano altri precedenti penali e pertanto veniva arrestato e condotto presso il carcere di Matera, mentre l’altro veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà poiché incensurato. Entrambi restano a disposizione del Sostituto Procuratore di turno per la Procura del Repubblica di Matera.
Il fenomeno è stato attenzionato dal Comando Compagnia di Pisticci a seguito di analoghi eventi criminosi verificatisi nella zona e pertanto è stato potenziato il dispositivo di vigilanza degli obiettivi ritenuti sensibili ed appetibili dalla microcriminalità locale operante nell’hinterland della provincia Materana.

Fonte: Compagnia dei carabinieri di Pisticci
Commenti

Questo articolo è stato letto 338volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto