Bernalda: violenza e lesioni a pubblico ufficiale, arrestato

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

carabinieri6411

Un 50enne, di nazionalità Tunisina, C.R., con precedenti di Polizia è stato arrestato dai Carabinieri nella flagranza dei reati di violenza, minaccia, resistenza nonché di lesioni a Pubblico Ufficiale.

Il comportamento poco urbano dello straniero era iniziato all’interno di un bar di Bernalda dove lo stesso si rendeva responsabile di ripetute molestie nei confronti degli avventori presenti all’interno dell’esercizio pubblico.

A seguito di richiesta telefonica di un anonimo cittadino che ne segnalava lo stato di evidente alterazione alcolica del predetto cittadino tunisino, sono intervenuti i carabinieri della locale stazione i quali nel corso di identificazione dello straniero sono stati anch’essi oggetto di violenza e resistenza, consistenti con un pugno, al fine di sottrarsi al conseguente atto di identificazione e accompagnamento in Caserma.

Nei locali della Stazione di Bernalda l’uomo ha continuato gli atti violenti intrapresi in precedenza brandendo una sedia della sala d’attesa colpendo nella colluttazione i militari presenti in Caserma.

L’intervento si è concluso nella tarda serata di lunedì con l’arresto dello straniero  e la conseguente traduzione  in carcere dove rimarrà a disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica Anna Franca Ventricelli.

L’operazione certifica l’impegno dell’Arma dei Carabinieri nella intensificazione delle attività di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, in particolare nel Comune di Bernalda ed alle richieste di cittadini comuni, che pongono la loro fiducia verso il personale dell’Arma dei Carabinieri, segnalando irregolarità e violazioni di legge perseguibili sia penalmente che amministrativamente.

Compagnia Carabinieri Pisticci

Commenti

Questo articolo è stato letto 663volte!

Tags: , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto