“E’ arrivato il momento di confrontarsi sulle scelte che andranno a disegnare il futuro di Policoro”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

benedetto gallitelli

“Dopo circa sette mesi dall’insediamento della maggioranza politica che ha eletto il sindaco di Policoro Enrico Mascia, mi sembra doveroso fare alcune considerazioni sull’andamento amministrativo”.

A scriverlo, in un comunicato stampa, è il consigliere comunale di maggioranza Benedetto Gallitelli.

“Scontato un periodo di assestamento della maggioranza di centrosinistra nella nostra città – scrive Gallitelli – la quale è stata sottoposta ad un impegno notevole sotto l’aspetto amministrativo che ha richiesto il tempo necessario per normalizzare situazioni pregresse in cui alcune potrebbero considerarsi border line la legalità come i beni di notevole valore naturalistico e dopo aver saputo rispondere con efficienza ed efficacia ad alcune emergenze ambientali e al miglioramento di servizi che sono sotto gli occhi di tutti, ha dovuto mettere mano anche ad una programmazione seria che nella cultura politica passata era completamente assente.

Premesso che la vita amministrativa di Policoro non si è fermata alla gestione del sindaco Leone, chi fa queste affermazioni oltre ad essere un mistificatore non contribuisce a costruire un dibattito vero e responsabile nell’interesse della nostra comunità.

Comprendo che gli aficionados di Leone forse non hanno ancora digerito la sconfitta elettorale ma vorrei dire loro che la campagna elettorale è finita da tempo.

Per quanto attiene inoltre, alle promesse elettorali sulla riduzione della tassa sui rifiuti solidi urbani, gli estensori dell’articolo li considero dei mistificatori, in quanto i dati riportati dagli articoli pubblicati e le dichiarazioni dal palco sono esattamente che: nel 2012 una abitazione di 100 mq pagava 168 €/anno (sindaco Lopatriello); tra il 2013/2014 passò a 340 €/anno (sindaco Leone).

Questo è quanto da me affermato dal palco e che confermo, quindi nessuna presa in giro ai cittadini.

Ritornando alla politica seria e responsabile ritengo che sia arrivato il momento di confrontarsi sulle scelte che andranno a disegnare il futuro della nostra città.

Personalmente sono convinto che per far ripartire Policoro sia opportuno anzi forse indispensabile una condivisione politica più ampia possibile.

Tale coinvolgimento potrebbe avvenire in maniera organica e/o con un confronto allargato che sia in grado di dare quella spinta propulsiva che possa riportare la nostra città al tavolo dove si decidono la programmazione e lo sviluppo della Regione.

Auspico che a breve possa partire un confronto leale tra tutti gli amministratori, ripartendo da alcuni punti qualificanti, quale ad esempio, l’istituzione di una fondazione legata al Prof. Dinu Adamesteanu, partecipata dal Comune di Policoro, Regione Basilicata, Soprintendenza ed altre Istituzioni.

La ripresa di un dialogo costruttivo potrebbe ripartire da quelle sensibilità politiche che hanno sottoscritto le linee programmatiche che hanno consentito la vittoria della attuale maggioranza e sono fiducioso che saprà dare una spinta notevole per una proposta politica, che ne esalti i valori della storia e della tradizione di Policoro ed evitando di lasciar morire lentamente un territorio dalle grandi potenzialità.

Infine una condivisione più ampia possibile potrebbe diventare anche una grande opportunità di rilancio per l’intera area del Metapontino.

Provarci è un obbligo”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 74volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto